Cefis lancia Blackball: la produzione adeguata anche alla nuova normalità

Condividi

Una casa di produzione indipendente capace di sviluppare contenuti per ogni piattaforma. Nasce con questi obiettivi Blackball, che si è però già conformata alle esigenze innescate dall’emergenza Coronavirus. Lorenzo Cefis, storico protagonista del settore, ha organizzato due divisioni: la Unit Advertising si avvale di un roster di regie autorevoli e affermate a livello internazionale, tra cui Joachim Back, Irina Dakeva, David Karlak, Meeto, Luciano Podcaminsky e Tony Kaye; mentre l’Incubator Hub, con i registi Iacopo Carapelli, Paolo Monico e Gigi Piola e un pool di autori provenienti dalla Scuola Holden guidati da Luca Forestieri (autore con esperienze, tra le altre, in Rolling Stone e Corriere della Sera) ha già in sviluppo serie tv, lungometraggi e branded content.

Lorenzo Cefis

Ma per rispondere alle nuove esigenze Blackball ha sviluppato con Duned una web app proprietaria che permette di seguire e interagire in ogni singola fase del processo produttivo da remoto, in sicurezza e nel pieno rispetto delle nuove normative. Grazie alla partnership con MilanoStudio la struttura ha accesso alle più innovative tecnologie e alle migliori attrezzature audiovisive a disposizione nei più moderni teatri di posa di Milano.

Spiega Cefis: “Nasciamo all’alba di un nuovo mondo impegnato alla ricerca di una nuova normalità e nel pieno della quarta rivoluzione industriale; i trend topic come il 5G, la creatività dinamica, i dati, e l’AI, sono le tante sfide con cui anche noi produttori di contenuti dovremo fare i conti così come dovremmo confrontarci con la nuova normalità e trovare soluzioni per semplificare i processi produttivi e lavorare in sicurezza adeguandoci alle normative vigenti”.