Axel Springer riunisce eMarketer e Business Insider Intelligence in Insider Intelligence

Axel Springer procede nel suo progetto di focalizzarsi sul b2b. L’editrice tedesca ha infatti lanciato Insider Intelligence, una divisione di ricerche di mercato in cui ha fatto confluire Business Insider Intelligence, divisione di Business Insider, dal 2015 di proprietà della stessa Springer con un investimento da 450 milioni di dollari, e il portale eMarketer, acquisito nel 2016 per 242 milioni.

Mathias Doepfner, ceo di Axel Springer (Foto Ansa – EPA/FELIPE TRUEBA)

Tra gli obiettivi della divisione, quello di lanciare una piattaforma integrata già nel corso del 2020, come ha spiegato Barbara Peng, presidente di Insider Intelligence, mantenendo il focus su settori che spaziano dalla tecnologia, al mondo dei media dell’adv, alla finanza.

L’intenzione di arrivare alla fusione era già stata anticipata da Axel Springer nel giugno del 2019, poco tempo dopo l’annuncio dell’ingresso nel capitale dell’editrice del fondo Usa Kkr come azionista di maggioranza.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Diritti Tv. Sky ricorre all’Antitrust: accordo Tim-Dazn lede libertà dei consumatori. Tim:  Sky è soggetto dominante

Diritti Tv. Sky ricorre all’Antitrust: accordo Tim-Dazn lede libertà dei consumatori. Tim: Sky è soggetto dominante

Editori europei alla Commissione Ue: Tutelare società di media più piccole, non sovraccaricarle di obblighi di due diligence

Editori europei alla Commissione Ue: Tutelare società di media più piccole, non sovraccaricarle di obblighi di due diligence

Netflix arruola Steven Spielberg e annuncia una serie di film originali già dalla fine dell’’anno

Netflix arruola Steven Spielberg e annuncia una serie di film originali già dalla fine dell’’anno