Pirateria, Fieg: chiusi 163 canali Telegram. Segnalazioni illeciti anche a Apple e Google

Condividi

Sale a 163 il numero di canali Telegram bloccati per violazione del diritto d’autore. Lo segnala la Fieg, specificando che nel conteggio sono compresi anche quelli che avevano cambiato denominazione e sono stati oggetto di nuova segnalazione.

La federazione degli editori ha comunicato anche di aver segnalato a Apple e a Google (tramite le procedure di Dispute Resolution previste da ciascuna società) “l’illecita distribuzione di materiale protetto dal diritto d’autore che si realizza quotidianamente sui canali Telegram, richiedendo – in base alle previsioni del Digital Millenium Copyright Act – di intervenire tempestivamente nei confronti della piattaforma con appositi provvedimenti restrittivi da applicare all’interno dei rispettivi App store”.

cco (Photo by Christian Wiediger on Unsplash)

Con una nota a firma del direttore generale Carotti, la Fieg ha rinnovato poi il suo impegno nelle attività di monitoraggio e segnalazione alla Guardia di Finanza, insieme all’invito alle aziende associate a collaborare segnalando ogni altro sito pirata (giurint@fieg.it).