Premio DeA Planeta: Federica De Paolis vince la seconda edizione

Mentre era riunita per decidere a chi assegnare la vittoria della seconda edizione del Premio DeA Planeta, la giuria si è chiesta: quale sarebbe il libro che il pubblico potrebbe accogliere con piacere in un momento così difficile? La scelta è caduta per la seconda volta su un’autrice donna (l’anno scorso la vincitrice è stata Simona Sparaco), la scrittrice e dialoghista cinematografica Federica De Paolis, al suo quarto romanzo (gli altri sono pubblicati da Fazi, Bompiani e Mondadori), che ha concorso con lo pseudonimo Paola Punturieri, il nome della madre che ha perso trent’anni fa. ‘Le imperfette’, romanzo familiare centrato sul tema delle apparenze e sulla necessità di prendere coscienza di se stessi, sarà in libreria dal 9 giugno.
Alla vincitrice va un premio di 150mila euro (che ha annunciato di voler devolvere in parte all’Airc). Oltre ad essere pubblicato in Italia e in Spagna dal gruppo Planeta, il libro verrà tradotto in inglese e francese.

Federica De Paolis

L’opera di De Paolis è stata scelta dalla giuria – composta da Pietro Boroli (Presidente De Agostini Editore), Claudio Giunta (docente e scrittore), Rosaria Renna (conduttrice radiofonica e televisiva), Simona Sparaco (vincitrice della precedente edizione) e Manuela Stefanelli (direttrice Libreria Hoepli) – al lavoro in videoconferenza, in una cinquina di finalisti, in cui figuravano anche ‘Il ladro di note’ di Greta Leone (pseudonimo), ‘Il pugnale di ossidiana’ di Giulia Nebbia, ‘Terre di vento’ di Marco Steiner e ‘Jacu’ di Paolo Pintacuda.

Anche quest’anno il premio ha registrato una grande partecipazione, destando l’interesse di scrittori noti e di esordienti da ogni regione d’Italia e anche dall’estero. Fra le centinaia di candidature giunte ci sono state opere provenienti da diversi Paesi europei, dall’Africa e dal Medio Oriente, e da cittadini di origine straniera che vivono in Italia e scrivono nella nostra lingua.

Sono state 63 le opere non ammesse perché non inedite o destinate a un pubblico non adulto, mentre gli autori regolarmente in concorso sono stati 708, di cui 274 hanno scelto di utilizzare uno pseudonimo. 98 autori avevano già partecipato all’edizione precedente. Tutti i generi letterari sono rappresentati, con una prevalenza del romanzo storico, del noir e delle storie familiari.

La copertina del romanzo vincitore

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%