Calcio e tv. I club della Premier rimborseranno circa 390 milioni di euro alle emittenti

I club della Premier League inglese dovranno rimborsare 340 milioni di sterline (quasi 390 milioni di euro alle emittenti tv nazionali e internazionali, anche se la stagione dovesse riprendere a porte a chiuse. E’ quanto riporta Agi che riprende una notizia di Bbc sull’incontro dei dirigenti dei club che si sono incontrati ieri per continuare i colloqui sul “Riavvio del progetto” e dove, secondo quanto riferiscono i capi della Lega, si discusso per la prima volta l’ipotesi di un “ridimensionamento” della stagione.

Richard Masters (Foto sito ufficiale Premier Leeague)

I club della Premier League avrebbero dovuto guadagnare un totale di 9,2 miliardi di sterline dalle emittenti tv per il triennio 2019-22. ‘amministratore delegato della Premier League Richard Masters aveva precedentemente previsto una perdita di “almeno un miliardo di sterline” se la Premier League non avesse completato la stagione 2019-2020. Il rimborso dei 340 milioni di sterline dovrà comunque essere versato, anche se la stagione verrà disputata a porte chiuse, sia perché le partite non si svolgeranno come previsto, sia perché i match si giocheranno senza tifosi e in orari diversi da quelli inizialmente previsti.

“Siamo stati in grado di aggiornare i nostri club sulla nostra situazione con le emittenti, il che è ovviamente confidenziale”, ha dichiarato ieri Masters – Qualunque cosa accada, ci sarà una significativa perdita di entrate per i club. Questo è inevitabile. Ora però siamo in grado di dipingere il quadro di ciò che potrebbe accadere a seconda dei vari scenari, cioè giocando la stagione o non giocandola”. In precedenza era già emerso che per colpa del coronavirus i club della Premier, che è il campionato più ricco al mondo, avrebbero dovuto affrontare una perdita di 177 milioni di sterline, pari a circa 200 milioni di euro, per il rimborso degli abbonamenti dei fan e per i mancati accordi con le aziende per le partite casalinghe. Lo aveva stimato un’analisi condotta da ​Sportsmail, secondo la quale i 20 club del massimo campionato inglese avevano previsto ricavi complessivi per circa 708 milioni di sterline dalle partite casalinghe di questa stagione, ma quasi un quarto di queste entrate andranno perse a causa della della ripresa a porte chiuse che comporterebbe il rimborso ai tifosi o ai clienti aziendali. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nba draft: in videoconferenza l’evento annuale con la scelta dei nuovi giocatori

Nba draft: in videoconferenza l’evento annuale con la scelta dei nuovi giocatori

La cinese Vivo tra i partner di Euro 2020 e 2024

La cinese Vivo tra i partner di Euro 2020 e 2024

Mastercard rinnova la sponsorship globale della Uefa Champions League

Mastercard rinnova la sponsorship globale della Uefa Champions League