Repubblica, Molinari vara il premio per il miglior giornalista della settimana: una R e 600 euro per incentivare la competitività

Nella redazione di Repubblica è stata accolta con gran stupore e una certa ironia la lettera con cui il direttore Maurizio Molinari ha annunciato la decisione di premiare ogni lunedì il miglior giornalista della settimana con una R stilizzata e 600 euro lordi in busta paga, assegnati dallo stesso direttore scegliendo tra le segnalazioni dei vari responsabili di settore (carta e web).

La lettera con cui il direttore Maurizio Molinari ha annunciato la il Premio per il miglior giornalista della settimana

Lo stesso Cdr ha subito espresso le sue perplessità “per uno strumento non compatibile con la tradizione di Repubblica” nella stessa reazione del mattino in cui Molinari ha lanciato la proposta. I rappresentanti sindacali hanno inoltre detto che l’iniziativa rischia di escludere una parte della redazione.

Il risposta Molinari ha affermato che si tratta di un modo per incentivare la competitività del prodotto e ha assicurato che ogni professionalità della redazione, anche non scrivente, potrà concorrere.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza