Cinema: secondo Variety possibile slittamento per la cerimonia degli Oscar 2021

L’Academy of Motion Pictures Arts and Science sta considerando la possibilità di posticipare gli Oscar in calendario il 28 febbraio 2021. A lanciare l’indiscrezione, al momento senza conferme ufficiali, il sito Variety.Il posticipo è legato al coronavirus, che – oltre ad aver già fatto slittare o annullare diversi Festival internazionali – ha già costretto l’Academy a rivedere le norme per le candidature.
Secondo le consuete regole, ricorda Variety, un film per candidarsi agli Oscar deve essere stato proiettato nelle sale della Contea di Los Angeles per almeno sette giorni consecutivi. Ma viste le condizioni, per quest’anno è stata data la possibilità di qualificarsi anche ai film usciti digitalmente, nel caso in cui fosse stata inizialmente pianificato un passaggio nei cinema.
Le nuove modifiche alle regole includono anche la possibilità di organizzare proiezioni valide anche a New York, Chicago, Miami, Atlanta e nella Bay Area, anziché solo a Los Angeles.

Non è chiaro se l’eventuale decisione di posticipare la cerimonia, consentirà una partecipazione anche alle pellicole uscite dopo la scadenza di fine anno.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza