Dagospia compie vent’anni. Il 23 maggio del 2000 nasceva l’influente sito di news e gossip

Il 23 maggio del 2000 Roberto D’Agostino lanciava Dagospia, sito di gossip e news più influente d’Italia e tra i più seguiti del Paese come segnala la classifica di Primaonline su dati Audiweb di marzo.

Roberto D’Agostino (Foto ANSA/ UFFICIO STAMPA)

RivistaStudio ne ha ripercorso la storia raccontando, ad esempio, che fu Barbara Palombelli, durante una cena romane in cui tutti i commensali pensavano di poter risolvere i destini del mondo, a consigliargli di lanciare un sito tutto suo. “Stiamo parlando del 1999, un’era pre-google, c’era molta diffidenza verso il digitale, quasi nessuno ne intuiva il potenziale. Mi ricordo ancora quello che mi disse Paolo Mieli: “internet e’ come il borsello, una moda stagionale””.

Il potere,  dice ancora D’Agostino  a RivistaStudio “non è quello che vedi, ma quello che sta dietro, il famoso “deep state”. Tutti mi chiedono sempre quali siano le mie fonti, ma io ho sempre preferito avere un rapporto stretto con un capo di Gabinetto piuttosto che con un ministro. La macchina è quella che conta, il pilota lo puoi sempre sostituire».

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza