Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicolae disponibile in edizione digitale

Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicola. Il mensile è disponibile da subito in edizione digitale, per pc, smartphone e tablet.   

 

Per conoscere le edicole dove è distribuito ‘Prima’ basta collegarsi a www.itshere.it

Ecco il nuovo numero di Prima Comunicazione targato maggio che siamo felici di potervi presentare. Perché anche questo mese ci è andata bene scansando il maledetto virus, lavorando tutti a casa dove abbiamo scoperto che non ci si è inaridita la voglia di raccontare. Anzi! Non si sa come mai: sprizziamo energia come le famose pile. Forse è il senso di vivere una storia di cui si fanno fatica a capire gli sviluppi e la fine, ma che ci dà voglia di non arrenderci.

E poi i temi non mancano mai. Con grosse novità editoriali come il debutto di John Elkann come editore di GEDI il 23 aprile; l’esplosione delle audience delle funzioni religiose in tv su Tv2000; il successo della strategia pasticciona della comunicazione del presidente del Consiglio Conte; la Rai dove è tornata ad agire un’efficace lottizzazione politica; Cassa Depositi e Prestiti forte di una moderna organizzazione comunicativa necessaria per il protagonismo assunto con i decreti Cura Italia e Rilancio; la visione planetaria di Generali nel gestire la missione di un grande gruppo assicurativo in epoca di pandemia; e la vena di charity concreta e mirata che contraddistingue Banco Bpm. E ancora banche protagoniste come vittime della caccia alle streghe supportata dai media per i ritardi drammatici nella distribuzione dei fondi di aiuti governativi, inceppati da regole e cavilli burocratici. W l’Italia, come meta per le nostre vacanze che potrebbero essere le più belle di sempre dopo lo spopolamento da Covid, e per solidarietà nei confronti di regioni, borghi, albergatori, osti, bagnini, guide alpine, gondolieri, cuochi, camerieri, rimasti senza lavoro (producevano il 13,2% del nostro Pil!). Lo consigliano anche i direttori dei magazine di settore che abbiamo intervistato.

E una notizia importante che ci riguarda direttamente, il lancio da parte del colosso Italiaonline di una nuova concessionaria di pubblicità per testate di informazione native digitali. Si chiama NewsOnline, e per il momento ha in portafoglio BlitzQuotidiano.it e LadyBlitz.it, Globalist.it , Giornaledellospettacolo.it, Notizie.it, TheItalianTimes.it, ilSussidiario.net e Primaonline.it. “Un’iniziativa imprenditoriale di sistema, che vuole creare nel mondo dell’editoria un hub che abbia rilevanza nel mercato”, dice l’ad di Italiaonline Roberto Giacchi.

Il servizio www.itshere.it  che fornisce i riferimenti delle edicole dove trovare, con la ricerca per testata, quotidiani e periodici a Milano. Cliccando sul segnaposto si evidenzia il nome e indirizzo dell’edicola.

Scegli l’abbonamento che preferisci:
‘Prima’ edizio
ne cartacea (comprende la preziosa guida Uomini Comunicazione)
‘Prima’ edizione digitale per tablet e smartphone
‘Prima’  offerta combinata carta-digitale
 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione