Skira Editore: Carlo De Benedetti e Massimo Moratti nuovi soci

Carlo De Benedetti e Massimo Moratti entrano nel capitale di Skira. L’annuncio arriva dalla stessa società editoriale, spiegando che “nell’ambito di un rafforzamento della struttura patrimoniale della società e di un piano di sviluppo della casa editrice, Massimo Vitta Zelman, patron di Skira Editore spa, ha proposto a due amici illustri, Carlo De Benedetti e Massimo Moratti, di entrare nel capitale della stessa”.

Nelle foto (Ansa): Massimo Moratti e Carlo De Benedetti

L’operazione vede ora l’Editoriale Domani di Carlo De Benedetti detenere il 15% della società, mentre il 7,50 è detenuto dalla Massimo Moratti S.A.p.A. A Massimo Vitta Zelman resta in capo il 77, 50%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Aumento dell’ascolto medio e contatti raddoppiati. L’effetto del lockdown sulle tv locali

Aumento dell’ascolto medio e contatti raddoppiati. L’effetto del lockdown sulle tv locali

L’Ue pensa a norme più severe per le big tech. Il piano Vestager: delineare confini legali, e non applicare solo leggi antitrust

L’Ue pensa a norme più severe per le big tech. Il piano Vestager: delineare confini legali, e non applicare solo leggi antitrust

Google lancia Digital Growth, programma di formazione per editori di piccole e medie dimensioni

Google lancia Digital Growth, programma di formazione per editori di piccole e medie dimensioni