Markus Duesmann, ceo di Audi

Prime importanti mosse per Markus Duesmann, il nuovo ceo di Audi in carica dai primi di aprile.

Duesmann ha deciso di sviluppare una nuova unità per lo sviluppo accelerato di nuove vetture. Si chiamerà Artemis, e verrà affidata ad Alex Hitzinger, ingegnere capo proveniente dal Motor sport, arrivato in Audi dopo tre anni in Apple come responsabile dello sviluppo della guida autonoma e la trionfale esperienza di gestione del team Porsche impegnato nel campionato prototipi e dominatore delle edizioni 2015-2017 della 24ore di Le Mans. Duesmann vuole che la nuova struttura acceleri il processo di progettazione rilascio di nuove vetture. “Un modello pionieristico, in modo rapido e non burocratico”, avvalendosi di un team di esperti nel settore automobilistico e tecnologico”.

Markus Duesmann

Artemis affiancherà la struttura di engineering tradizionale di Audi, ma dovrà assicurare alla casa dei quattro anelli una grande duttilità per determinare trends e anticipare le novità tecnologiche. Audi ha programmato uscite per 75 modelli elettrici entro il 2029. Il primo ordine di lavoro riguarda la realizazione di un nuovo modello elettrico e ad altissima automazione entro il 20224.

Markus Duesmann ha sostituito al vertice di Audi Bram Schot, che dal giugno 2018 allo scorso aprile ha condotto la marca premio del gruppo Vw fuori dalla crisi provocata dall’arresto di Rupert Stadler – ceo dal 2010 al 2018 – per lo scandalo Dieselgate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Malika Savell, nuova Chief diversity, equity and inclusion del Gruppo Prada

Malika Savell, nuova Chief diversity, equity and inclusion del Gruppo Prada

Paolo Grue, presidente e amministratore delegato di P&G Italia

Paolo Grue, presidente e amministratore delegato di P&G Italia

Luca Merlo, direttore commerciale di P&G Italia

Luca Merlo, direttore commerciale di P&G Italia