Rai, Usigrai: nuovi palinsesti cartina di tornasole della serietà dell’azienda su agenti e produzioni esterne

“È questo il momento in cui un vertice sceglie tra le risorse interne e lo strapotere di agenti e società di produzione”. Lo afferma in una dichiarazione il segretario dell’Usigrai Vittorio di Trapani .

Vittorio Di Trapani, segretario Usigrai

Vittorio Di Trapani, segretario Usigrai

“In queste settimane in cui si stanno definendo i palinsesti – sottolinea – è la fase nella quale il vertice Rai deve passare dalle parole ai fatti.Le tante, belle, ma anche facili, parole sulle professionalità interne spese a profusione dal vertice aziendali poi si pesano al momento delle scelte: ovvero ora che si decide cosa andrà in onda in autunno. Solo così sapremo se ancora una volta a deciderlo saranno agenti e società di produzione, o se ci sarà una svolta con la tante volte annunciata valorizzazione delle risorse interne”.

“Voglio ricordare, prima di tutto al vertice – ha concluso il segretario Usigrai- che se in questi mesi di emergenza la Rai ha saputo dimostrare di essere un presidio imprescindibile è stato proprio grazie alle lavoratrici e ai lavoratori dell’azienda che ancora una volta hanno dimostrato la loro eccelente professionalità e lo straordinario senso del dovere”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza