8 giugno Il giovane Montalbano si conferma. Ranucci boom, batte Canale5 e distanzia Porro

Un servizio molto atteso (e contestato) di ‘Report’ su una commessa di camici della Regione Lombardia alla società Dama (Paul & Shark tra i marchi), in cui la moglie del governatore Attilio Fontana ed il fratello hanno una quota di proprietà, con il pagamento che alla fine di maggio è stato stornato dall’azienda come donazione. Era uno degli ingredienti chiave della serata tv dell’8 giugno. C’era, ovviamente, anche la sfida tra le ammiraglie: la replica della seconda indagine di Michele Riondino, nei panni de ‘Il giovane Montalbano’ su Rai1 si confrontava con la prima tv del film ‘Mandela Long walk to freedom’ su Canale 5. Ma nella griglia c’era pure Renzo Arbore minimalista e nostalgico in prima televisiva su Rai2, nonché un film cult de La7. Costante degli ultimi lunedì, quindi, era poi la partita tra Sigfrido Ranucci e ‘Quarta Repubblica’ e quindi la replica di ‘Emigratis’ su Italia1. Ovvia e facile la vittoria dell’ammiraglia pubblica, non erano affatto scontati, invece, gli esiti di tutti gli altri confronti.

In prime time ha quindi dominato ‘Il Giovane Montalbano’. Su Rai1 ‘Capodanno’, datato 2012, con Michele Riondino, Andrea Tidona e Katia Greco, ha conseguito 4,886 milioni di spettatori ed il 21,7% (aveva avuto 4,938 milioni di spettatori e 21,7% col primo episodio).

Su Rai Tre ‘Report’, con la squadra di Sigfrido Ranucci ancora impegnata a indagare sulla gestione della sanità lombarda e i conflitti di interesse di Attilio Fontana, i test sierologici, l’economia green e quella post Covid, ha ottenuto 2,481 milioni e 10,3%, dopo la presentazione a 1,4 milioni e 5,3% e con la coda, ‘Report Plus’, a 1,327 milioni e 8,1% (sette giorni prima aveva conseguito 1,749 milioni e 7,2%).

Su Canale 5 la pellicola in prima tv ‘Mandela: Long walk to freedom’, con Idris Elba, Naomie Harris, Mark Elderkin, ha avuto 1,874 milioni di spettatori e 10%.

Su Rai2 la trasmissione ‘Striminzitic Show’ con Renzo Arbore e Gege Telesforo, è arrivata a 1,194 milioni di spettatori e il 5,4%.

Su Italia 1 la replica del docufilm comico e paradossale ‘Emigratis’, con Pio e Amedeo protagonisti, ha avuto 1,163 milioni di spettatori e il 5,2%.

Su Rete 4 ‘Quarta Repubblica’, con Nicola Porro alla conduzione, e tra gli ospiti Carlo Calenda, Antonio Di Pietro, Carlo Cottarelli, Alessia Morani, Francesca Fagnani, Emiliana Alessandrucci, Alessandro Sallusti, Piero Sansonetti, Daniele Capezzone, Pietrangelo Buttafuoco, Massimiliano Salini, Gianni Barbacetto, Fabio Massimo Castaldo, Marcello Di Caterina, Francesco Maria Del Vigo, Paolo Cento, Jacopo Fo, Vittorio Sgarbi, ha ottenuto 1,097 milioni e 5,8% (sette giorni prima aveva avuto 1,355 milioni di spettatori e il 7%).

Su La7 il titolo cult ‘Gloria’, con Sharon Stone, Cathy Moriarty, Jeremy Northam ha totalizzato 517mila spettatori e 2,2%. In access – dove Veronica Gentili ha preso il posto di Barbara Palombelli (in ferie) su Rete4 – non sono cambiati gli equilibri.

Su La7 ‘Otto e mezzo’ è arrivato a 1,857 milioni e 7,2% con Stefano Buffagni, Stefano Feltri, Lorenzo Bini Smaghi e Bruna Marini ospiti di Lilli Gruber.

Su Rete4 ‘Stasera Italia’ con Lucia Annunziata, Maurizio Belpietro, Alberto Bagnai, Alain Friedman e Luca Spada ospiti di Veronica Gentili, 1,165 milioni e 4,7%.

Su Rai2 per ‘Tg2 Post’ con Manuela Moreno alla conduzione e tra gli ospiti Renzo Arbore e Marisa Laurito, 1,090 milioni e 4,2% di share.

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il libro di Prima – Rosanna D’Antona parla del ‘Mio Professore’ e dell’incontro con Veronesi

Il libro di Prima – Rosanna D’Antona parla del ‘Mio Professore’ e dell’incontro con Veronesi

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. A settembre prima Sky Sport per interazioni, Cookist per video view, Fanpage per paid post

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. A settembre prima Sky Sport per interazioni, Cookist per video view, Fanpage per paid post

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery