Hate speech e fake news sui social, autore di un video falso condannato a pagare 15 mila euro

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

 

Arrivano gli hacker a noleggio. Giornalisti finanziari, hedge fund, short seller ma anche Ong, avvocati, gruppi di attivisti. Appartengono a queste categorie gli obiettivi personalizzati presi di mira dal nuovo gruppo di hacker “a noleggio” soprannominato Dark Basin. A scoprire la fitta rete composta da oltre 28mila pagine web di “spear pishing” è stato il gruppo di controllo del Citizen Lab dell’Università di Toronto. Il rapporto ha collegato questi «hacker for hire» al gruppo indiano BellTroX Infotech, una società di consulenza tecnologica che ora si è resa irraggiungibile, scrive Milano Finanza.

Nella nuova edizione del Qs World University Rakings, il Politecnico di Milano è al 137° posto al mondo, centrando l’obiettivo di mantenersi saldo al top tra gli atenei italiani. Secondo l’indicatore dell’Academic reputation, il PoliMi si situa al 97° posto (119° lo scorso anno), mentre l’indice di Employer reputation lo vede alla 70° posizione, confermando la qualità dei laureati come proprio punto di forza.

Hate speech, vittima risarcita. Ha portato a una condanna a indennizzare 15 mila euro al Museo Egizio di Torino il post di un finto video di una telefonata ad un operatore del museo in cui si sosteneva che, con i soldi dei contribuenti italiani, si finanziano campagne di agevolazioni a favore di persone che parlano la lingua araba. Il caso è stato giudicato dal Tribunale di Torino, che ha ritenuto superato il diritto di critica e ha condannato l’incitamento all’odio.

Fake news sul Covid-19, il piano del Governo. Armonizzare le informazioni istituzionali e le principali Faq sul Covid­19; realizzare corsi di formazione a distanza per i comunicatori pubblici per acquisire conoscenze specifiche sui meccanismi alla base delle fake news; promuovere campagne di sensibilizzazione istituzionale sulla base delle evidenze scientifiche sul virus. Sono queste alcune delle azioni che il Governo promuoverà nelle prossime settimane per contrastare il fenomeno della disinformazione in materia di pandemia a partire dal documento stilato dall’”Unità di monitoraggio per il contrasto della diffusione di fake news relative al Covid­19 sul web e sui social network”.

Allarme ransomware su Enel e Honda, reti interne bloccate e disservizi. Negli ultimi due giorni un attacco ransomware ha colpito le reti delle due aziende, arrivando a bloccare la rete informatica interna, con possibili impatti quindi sui clienti. Al momento, il ransomware in questione sembra essere Ekans, già noto per i suoi effetti devastanti in grado di mettere in ginocchio anche grandi reti industriali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La tv pubblica greca si rifà il look. Ispirandosi ai loghi Rai

La tv pubblica greca si rifà il look. Ispirandosi ai loghi Rai

Calcio in tv. Vertice tra Milan, Inter e Juventus su fondi di private equity nella media company della Lega

Calcio in tv. Vertice tra Milan, Inter e Juventus su fondi di private equity nella media company della Lega

Pronto al debutto il progetto Green&Blue, su internet e carta, per tutti i quotidiani Gedi

Pronto al debutto il progetto Green&Blue, su internet e carta, per tutti i quotidiani Gedi