Facebook negli Usa vara ‘News’, notizie scelte da algoritmi e giornalisti. Partner centinaia di editori locali e nazionali

Condividi

Facebook ha lanciato ufficialmente, estendendola a tutti gli utenti statunitensi, una nuova sezione del suo social dedicata alle notizie. Testato a partire dallo scorso ottobre, lo spazio si chiama News e punta ad attrarre gli editori promettendo una maggiore diffusione dei loro contenuti, ospitando notizie nazionali e locali.

Mark Zuckerberg (Foto Ansa – EPA/Alejandro Bolivar)

La maggior parte degli editori coinvolti sono media locali, a cui si affiancano oltre 200 nazionali. Gli utenti avranno accesso a notizie personalizzate in base a ciò che leggono e condividono, selezionati dall’algoritmo. In più, ci saranno le notizie del giorno, selezionate da un team di giornalisti assunto dalla compagnia.
Spazio anche ai media specializzati su singoli settori, come la scienza o la finanza, e quelli che si occupano di news relative a comunità che ricadono in cinque gruppi etnici: afroamericani, latini e ispanici, asiatici, nativi americani e nativi di Alaska e Hawaii.

Gli utenti possono reagire e condividere articoli, ma non commentarli, e sono anche in grado di nascondere quei contenuti o editori che non vogliono vedere.