Floyd, le big tech si mobilitano contro il razzismo: fondi per la giustizia raziale e sostegno agli afroamericani

Continua la mobilitazione contro il razzismo da parte di gruppi internazionali in risposta alle proteste per la morte di George Floyd. Apple ha annunciato che destinerà 100 milioni di dollari a favore di un’iniziativa per la giustizia razziale che mira a investire nell’istruzione, nell’uguaglianza economica e in una riforma della giustizia penale, con l’obiettivo di creare maggiori opportunità per le persone di colore.

L’iniziativa sarà portata avanti dal responsabile di public affairs e social policy di Cupertino, Lisa Jackson, che ha gestito l’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti durante l’amministrazione Obama. “Le cose devono cambiare e Apple si impegna a essere un motore di tale cambiamento”, ha dichiarato l’amministratore delegato Tim Cook in un video su Twitter.

Nella foto, da sinistra Susan Wojcicki e Lisa Jackson (foto Ansa)

Stessa cifra è stata stanzata da Youtube, che ha annunciato l’istituzione di un fondo da 100 milioni di dollari destinato a dare voce ai creators afroamericani che pubblicano contenuti sulla sua piattaforma. Il fondo, ha spiegato il ceo Susan Wojcicki, in un post sul blog dell’azienda, servirà a finanziare la produzione di nuovi programmi originali. “Siamo impegnati a fare meglio come piattaforma per dare centralità e e amplificare le voci e le prospettive degli afroamericani”, ha scritto. “Tutti noi dobbiamo fare di più per smantellare il razzismo sistemico”.

A scendere in campo è anche PayPal, con 530 milioni destinati a sostenere le attività economiche di proprietà di afroamericani e minoranze negli Stati Uniti. Il grosso della cifra – 500 milioni – servirà a investire nelle attività e nelle comunità degli afroamericani e delle minoranze presenti nel Paese, ha spiegato la società.

Tra le altre iniziative,  Sky ha annunciato investimenti nei prossimi 3 anni, e la creazione di due gruppi interni per lo sviluppo di iniziative a sostegno delle minoraze etniche – in sinergia con la controllante Comcast, Google ha stanziato 12 milioni per supportare organizzazioni che combattono il razzismo. Amazon e Facebook hanno destinato entrambe 10 milioni ai gruppi che si battono per la giustizia razziale e sociale; Uber Technologies ha stanziato 1 milione di dollari per iniziative di sostegno ai gruppi che si occupano di giustizia sociale

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Google: 1 miliardo di dollari per pagare gli editori. In arrivo Showcase, nuova sezione con news scelte dalle testate partner

Google: 1 miliardo di dollari per pagare gli editori. In arrivo Showcase, nuova sezione con news scelte dalle testate partner

Psa: nasce Groupe Psa Italia Spa. Alla guida il ceo Gaetano Thorel

Psa: nasce Groupe Psa Italia Spa. Alla guida il ceo Gaetano Thorel

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019