Rai vara i nuovi canali in inglese e istituzionale e li affida rispettivamente ai direttori Fabrizio Ferragni e Luca Mazzà

Fabrizio Ferragni, è stato nominato direttore del nuovo canale in inglese della Rai e Luca Mazzà del nuovo canale istituzionale del Servizio Pubblico. Canali istituiti oggi con un voto unanime dal Cda della Rai. Per quanto riguarda, invece, i nuovi direttore si è espressa contro la consigliera dem Rita Borioni, mentre non ha partecipato al voto il consigliere Riccardo Laganà.

Non potevano scegliere un giornalista migliore per l’incarico di direttore del nuovo canale istituzionale della Rai, di cui ancora non si sa il perimetro di intervento, ma sicuramente che avrà a che fare in modo ravvicinato con Camera e Senato e tutti gli interlocutori della Rai servizio pubblico.

Luca Mazzà

 

Luca Mazzà  ha una lunga storia a Viale Mazzini, gli ultimi due incarichi sono stati da direttore del Tg3 e di Radio Uno e del giornale radio, appena lasciato. E’ una persona tranquilla, senza tifoserie politiche ed infatti è difficile attribuirgli una casacca. Questo lo fa considerare inaffidabile dai lottizzatori duri e puri, mentre diventa una carta spendibile per chi in azienda ha bisogno di un referente responsabile. E così Salini ha deciso di affidargli la novità del canale istituzionale da costruire senza entrare in rotta di collisione con il direttore di Rai parlamento  Preziosi, o a chi sovrintende i rapporti con il Quirinale, e altri poteri pubblici. Mazza’ assume l’incarico a cui tempo fa era stato designato Ferragni, protege’ del presidente Foa, che aveva presentato un progetto inaccettabile per i costi.

Fabrizio Ferragni

Fabrizio Ferragni  ha però avuto ugualmente un gran bell’ incarico perché è forte di un contratto per diventare direttore degli affari istituzionali incarico che non gli è poi stato dato.
Il canale in lingua inglese se realizzato bene può essere un ottimo strumento di promozione dell’Italia in tutte le declinazioni di interessi. Sarà interessante sapere come verrà organizzato e con quali contenuti alimentato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong>22 settembre</strong> Tataranni in replica vince. Bene Brignano. Pari Berlinguer e Floris

22 settembre Tataranni in replica vince. Bene Brignano. Pari Berlinguer e Floris

Maxi sequestro della Gdf: colpiti siti e canali pari al 90% della pirateria tv ed editoriale in Italia. Denunciati un migliaio di abbonati illegali

Maxi sequestro della Gdf: colpiti siti e canali pari al 90% della pirateria tv ed editoriale in Italia. Denunciati un migliaio di abbonati illegali

RILANCIO: CHI FA CHE COSA

RILANCIO: CHI FA CHE COSA