Scarrone, Isoradio: verrà potenziata la ‘mission’ di informare tempestivamente automobilisti

Isoradio Estate, ovvero la radio “più”. Più ascolti, più pubblicità, più identità. Una terna vincente che l`ha resa di fatto un`outsider nel caotico panorama italiano. “Anche in questa strana estate, Isoradio – fedele compagna di viaggi – starà giorno e notte, 7 giorni su 7, accanto ai suoi ascoltatori. La nostra ‘mission’ di radio che informa tempestivamente gli automobilisti sui bollini rossi e neri, sulle emergenze, sui rallentamenti e sui lavori in corso verrà potenziata”, dice Danilo Scarrone, direttore del Canale Rai di Pubblica Utilità.

Danilo Scarrone, direttore di Isoradio (Foto: ANSA)

Dopo il successo di Strada Facendo condotta da Maurizio Costanzo, Arrivi e Partenze, Ricorde-Rai e molti altri, nuovi interessanti appuntamenti sono ai blocchi di partenza. Un mix di generi diversi, che bene si integra con l’infomobilità e il servizio pubblico, fondamentale nella gestione delle emergenze. “Da sempre ci siamo distinti nella ricerca di linguaggi, narrazioni e modi di comunicare. Cambiare, innovare e sperimentare è da sempre la nostra filosofia. Siamo una vera e propria fucina di idee e proposte che spesso arrivano proprio dai nostri ascoltatori”, continua Scarrone.

“In questi anni ci siamo distinti in numerose campagne di sensibilizzazione. Questa estate la vogliamo dedicare all’attenzione e al rispetto per la donna. In una radio pensata per chi viaggia, con un target prevalentemente maschile, questo dato è molto confortante e significativo. Pienamente in linea con l`attenzione che pone la Rai nei confronti dell`universo femminile. Perciò, Eàstate con noi su Isoradio, il canale che offre di più e che rispetta le donne”, conclude Scarrone.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole

Allarme Snag. Nel primo semestre chiuse 1.410 edicole, drastica riduzione vendita quotidiani: 1.2 milioni di copie al giorno (erano 8  mln 15 anni fa)

Allarme Snag. Nel primo semestre chiuse 1.410 edicole, drastica riduzione vendita quotidiani: 1.2 milioni di copie al giorno (erano 8 mln 15 anni fa)