Nasce Milano City Studios, innovativa e centralissima area per produzioni cinetv ed eventi, realizzata da Big Spaces (Venue Management)

Milano è in continuo divenire. Muta il suo aspetto e reinventa le sue forme come poche altre città sanno fare. Genera business e scopre tendenze tenendo il ritmo, anzi spesso dettando il passo, dell’evolvere sociale del Paese. Certo, il virus in questi mesi l’ha imbrigliata. Non poteva essere altrimenti. Ma a Milano gli stimoli non mancano, le opportunità nemmeno.

Nel distretto di Porta Nuova, spaccato urbano di originale bellezza e (ri)nato pochi anni fa grazie all’intervento di rigenerazione di COIMA che ha ridisegnato gli orizzonti e cambiato gli standard dell’architettura cittadina, aprono i battenti i Milano City Studios, un modello innovativo di locations per la produzione di contenuti digitali, eventi, spot pubblicitari e riprese cine-televisive.

 

Set di posa, unici per design e architettura, che si inseriscono nel cuore pulsante della città, tra grattacieli, uffici, abitazioni, percorsi ciclabili, passeggiate pedonali e un grande parco. Veri e propri teatri di posa che, ridando vita e funzionalità alle strutture preesistenti di un intero quartiere, offrono tecnologie all’avanguardia, aree di riprese indoor e outdoor per oltre 20mila mq complessivi, servizi on demand e centralità logistica.
Un progetto per Milano e per l’Italia che nasce sulla scia dei modelli di Los Angeles, Londra e New York e che trova le sue fondamenta nell’esperienza di Big Spaces, società di Venue Management – con sede a Milano e conosciuta nel mondo – che individua e gestisce spazi di eccellenza trasformandoli in amplificatori di contenuto. A monte, un accordo con COIMA, l’SGR che ha in gestione i fondi che hanno contribuito alla nascita di Porta Nuova.
Un piano di business realizzato in soli 4 mesi e gestito in piena emergenza Covid che trova la sua solidità grazie agli investimenti di una cordata di imprenditori privati ‘best in class’ del settore.

Andrea Baccuini

 

 

 

Big Spaces ha infatti coinvolto nel progetto Next Group, Clonwerk Holding, STS Communication, ICET Studios, Sfeera, G Group International e Nexim con l’obiettivo di fornire alle aziende non solo scenari decisamente aspirazionali (concentrati in un’area unica e fortemente innovativa) ma anche l’approvvigionamento di una gamma completa di servizi e soluzioni.

“Il progetto ha le sue fondamenta in un pensiero strategico che, traendo forza dagli stimoli tipici di un periodo non semplice quale questo dell’emergenza Covid, si è velocemente trasformato in un sistema manageriale concreto di gestione degli spazi. Da oggi i Milano City Studios sono a disposizione di agenzie di comunicazione, broadcaster, etichette discografiche, case di produzione e di chi è chiamato a creare contenuti, siano essi live o digitali, nel pieno rispetto dei nuovi parametri di sicurezza. A noi il compito di occuparci della promozione, commercializzazione e gestione degli spazi, secondo il modello anglosassone del revenue sharing tra noi, la proprietà degli spazi stessi e i partner coinvolti.” afferma Andrea Baccuini, partner e CEO di Big Spaces.

Per i primi 18 mesi di attività, e dunque da fine giugno 2020 a dicembre 2021, il forecast del progetto si basa su più di 550 giornate di produzione complessive, distribuite su tutti gli Studios. Questo volume di utilizzo degli spazi indoor o outdoor dovrebbe generare ricavi per oltre 3,5 milioni di euro a cui potrebbe sommarsi un indotto per l’area almeno 10 volte superiore.

“Da Gruppo leader dell’industria degli eventi vogliamo essere protagonisti e in prima linea nel rilancio di un settore fondamentale per il contesto economico del Paese. In risposta a specifiche richieste del mercato, ormai da tempo organizziamo e progettiamo eventi integrati che coniugano modalità live e digital. E per farlo negli ultimi anni abbiamo compiuto investimenti importanti in soluzioni tecnologiche all’avanguardia” – commenta Marco Jannarelli, Presidente di Next Group – ”Le contingenze del momento e l’emergenza sanitaria hanno trasformato gli eventi digitali in una consuetudine, accelerandone la domanda e dandoci ulteriori stimoli in tal senso. È il momento di inventare e proporre soluzioni innovative e nuove formule ibride di eventi – dal vivo e virtuali – basate sulla tecnologia e la creatività. Gli obiettivi rimangono gli stessi, ma l’evoluzione degli strumenti ne cambia l’esecuzione. Milano City Studios e in particolare The Studio – progetto al quale aderiamo in partnership con alcuni tra i più importanti player del mercato, già al nostro fianco negli eventi live, rappresentano il nuovo passo che abbiamo compiuto sulla scia di questa strategia”

Clonwerk è la società che curerà la regia, produrrà e gestirà il coordinamento produttivo di tutti i contenuti, in esclusiva, all’interno di The Studio, il fiore all’occhiello dell’offerta dei Milano City Studios: “Chi verrà qui a produrre i propri contenuti – commenta Stefano Letterini Presidente e CEO di Clonwerk – che siano essi di carattere pubblicitario, digitale o che sia un evento in streaming troverà due ingredienti fondamentali in grado di garantire un risultato all’altezza delle più ambiziose aspettative, ovvero una tecnologia innovativa e all’avanguardia, ciò che di meglio il mercato della produzione video in real time può offrire (Sistema Virtual Show) e un team di lavoro composto da professionisti con un know how esclusivo e consolidato, acquisito grazie a 25 anni di attività in ambito broadcast e a un posizionamento specifico legato alla produzione di contenuti e nella gestione degli stessi per eventi corporate e show internazionali. Questi Asset garantiranno a tutti di essere affiancati da un partner affidabile, capace di tradurre e concretizzare qualunque esigenza tecnica e creativa, per consentirvi di risultare efficaci nella vostra comunicazione e far sì che i vostri messaggi possano arrivare al cuore del vostro pubblico”.

UN EVENTO ONLINE PER IL LANCIO UFFICIALE
Appuntamento in rete per l’inaugurazione degli Studios. Mercoledì 24 giugno, a partire dalle ore 18.00, sul sito www.milanocitystudios.com, Andrea Baccuini per Big Spaces, Matteo Ravà per COIMA, Marco Jannarelli per Next Group, Stefano Letterini per Clonwerk e tutti i partner/supporter dell’iniziativa (tra cui CPA – Case di Produzione Associate) raccontano gli obiettivi del progetto e descrivono gli spazi. Fra i protagonisti anche Francesco Rutelli, Presidente ANICA e portavoce di un settore che oggi più che mai sta soffrendo l’assenza di spazi qualificati a disposizione delle produzioni cinematografiche.

“Ciò che rende grande uno spazio non è la sua ampiezza misurata in metri quadri, ma le idee
che lo valorizzano, le persone che lo vivono.” (Santiago Calatrava)

COME HOLLYWOOD, PIÙ DI HOLLYWOOD
Ambientazioni dal forte impatto visivo e set indoor e outdoor dotati delle migliori tecnologie di produzione video in Real Time. In Italia, ad oggi, non esiste niente di paragonabile per dimensioni, versatilità e attrezzature. E, non ultimo, per charme. Niente a che invidiare ai più grandi studios californiani. E allora diamo un’occhiata, ne vale la pena.

The Studio. Punto focale degli Studios. 1200 mq ad alto contenuto tecnologico nel pieno centro della città. Uno spazio orientato al futuro che si dipana all’interno di The Mall, la struttura polifunzionale dai connotati postindustriali, divenuta negli ultimi tempi l’epicentro dell’intrattenimento e il fulcro del fermento di Milano. Virtual set, led corner, big green screen, Limbo Chroma Key di diverse dimensioni, sistema multi-camera broadcast di ultima generazione. E ancora, applicazioni di realtà aumentata per arricchire con informazioni multimediali quanto appare su un qualsiasi display e Virtual Show per la generazione real-time di ambientazioni e contenuti grazie alle potenzialità di un motore 3D foto realistico e una piattaforma digitale proprietaria… gli addetti ai lavori lo colgono al volo: la strumentazione più all’avanguardia per realizzare produzioni anche particolarmente complesse. Non mancano, ovviamente, le aree di stoccaggio per le svariate forniture necessarie alle produzioni. Vi si accede direttamente da piazza Alvar Alto, arrivando dal ponte pedonale che la congiunge con Piazza Gae Aulenti.

The Theatre. 3000 mq ubicati anch’essi all’interno di The Mall. Teatro di posa con set luci ‘resident’ per riprese one shot/lunghe produzioni o spazio per eventi aziendali di grandi dimensioni. L’ingresso è in Piazza Bo Bardi, alle spalle la Diamond Tower e davanti uno skyline che mozza il fiato.

The House. 1000 mq all’interno di una villa contemporanea dagli arredi di design. Diverse ambientazioni ideali per shooting, riprese e streaming live. Al ground floor trovano spazio 4 set super-accessoriati per 4 differenti format. Il primo si trova all’esterno, nel giardino della villa che si affaccia sulla Milano più bella che c’è. Gli altri tre, all’interno, sono caratterizzati rispettivamente da un green screen regolabile in altezza con fondale chroma key, da un tendaggio nero montato su binari scorrevoli e da due fondali autoportanti con grafica personalizzabile. Ce n’è davvero per tutte le esigenze. Sala riunioni? Certo. Zona make-up? Sì. Uffici di produzione e postazioni di regia live e post-produzione? Al piano superiore. E, non ultimo, una terrazza per riprese outdoor. Benvenuti in The House.

I grandi spazi outdoor di The Square e The Park. Big Spaces gestisce e mette a disposizione anche ampie superfici all’aperto nei luoghi simbolo del distretto di Porta Nuova, ovvero Piazza Gae Aulenti che è ormai considerata un’icona della Milano contemporanea e il Parco BAM (Biblioteca degli Alberi di Milano), un vero e proprio giardino botanico dove vivere esperienze culturali a contatto con la natura. The Square e The Park, oltre 15000 mq utilizzabili, distribuiti in più aree di diverse dimensioni, ideali per shooting, riprese, installazioni e grandi eventi b2c all’aria aperta.

“Con i Milano City Studios ci rivolgiamo a un mercato ampio e variegato: dal Fashion & Luxury all’Automotive, dal Finance al Food & Beverage, dal Feature Films & TV Series al Music & Live Entertainment, solo per citare alcuni esempi.” sottolinea Andrea Baccuini – “La città di Milano merita di avere un’area dedicata alle produzioni di contenuti creativi ed audiovisivi, per farlo aveva bisogno di fermarsi e pensare a cosa ha sempre saputo fare, per farlo meglio e diventare ancora una volta motore di innovazione e di crescita oltre che destination business.”

I PLAYERS DEL PROGETTO
Milano City Studios è un progetto firmato Big Spaces. Ma il successo dell’iniziativa passa anche attraverso gli investimenti, l’esperienza e la professionalità dei partners coinvolti. Un lavoro di squadra che garantisce il top della professionalità a 360°.

Managed by

BIG SPACES è la Società di venue management incaricata dal 2013 da COIMA SGR con obiettivo la promozione, commercializzazione e gestione short term di tutti gli spazi indoor e outdoor del Distretto di Porta Nuova, finalizzata alla realizzazione di eventi, alle produzioni televisive, pubblicitarie e cinematografiche sotto il brand Milano City Studios. Nelle attività rientrano anche commercializzazione di temporary shop e l’attivazione di spazi pubblici in collaborazione con aziende/brand. – www.bigspaces.it

In partnership with

COIMA è una piattaforma leader nell’investimento, sviluppo e gestione di patrimoni immobiliari per conto di investitori istituzionali. COIMA SGR, società di Investment & Asset management, gestisce 24 fondi di investimento immobiliari con oltre 6 miliardi di euro di investimenti e conta nel proprio portafoglio oltre 150 proprietà̀, incluso 40 immobili certificati LEED. COIMA Srl, società di development e property management, in oltre 40 anni ha sviluppato e gestito immobili per oltre 5 milioni di metri quadrati. Fra i progetti più importanti la piattaforma ha co-investito, co-sviluppato e gestisce ancora oggi il progetto Porta Nuova a Milano, uno dei più prestigiosi piani di riqualificazione urbana d’Europa. – www.coima.com

Powered by

NEXT GROUP è Un hub di professionisti dove confluiscono estro, innovazione ed esperienza. Un gruppo organizzato per competenze: The Next Event (creatività e comunicazione per eventi), The Next World (programmazione e organizzazione logistica di incentive e convention), The Next Solution (campagne di promozione, incentivazione e loyalty) The Next Digital (creazione di contenuti e strategie digitali). Un team eterogeneo unito da passione e metodo, dotato di visione strategica e in grado di offrire creatività, organizzazione, pianificazione e produzione. Next Group unisce le realtà più efficienti del mercato della comunicazione, degli eventi, dell’incentivazione e delle promozioni. Anno di fondazione: 1986 – Fatturato: 60 milioni di euro – Addetti: 180 professionisti. – www.nextgroup.eu

Esperienza, creatività e professionalità fanno di CLONWERK un’azienda leader nella realizzazione di
contenuti audiovisivi e video grafici, destinati al mondo degli Eventi, dell’Entertainment e del Broadcasting. Dal 1989 ad oggi Clonwerk ha saputo evolversi ed assecondare un mercato in costante mutamento, facendo di innovazione e creatività i propri punti di forza e offrendo soluzioni mirate e sempre più profilate. Un team altamente specializzato, dislocato nelle sedi di Milano e Roma, e tecnologie all’avanguardia rendono Clonwerk il partner ideale in grado di rispondere a tutte le esigenze produttive. Clonwerk nasce nel 1984 e si avvale di un Team composto da più di 80 dipendenti e circa 20 professionisti. – www.clonwerk.com

STS COMMUNICATION è un punto di riferimento per la tecnologia audio, luci e video nel settore del live entertainment. È riconosciuta in Italia e all’estero come azienda tra le più affidabili sul mercato, per garanzia di risultato, capacità progettuale e per l’innovazione sostenuta dal costante impegno in ricerca e sviluppo. Il team di collaboratori specializzati e appassionati la rendono sempre più orientata al futuro con approccio all’avanguardia e capacità di visione. – www.stscommunication.it

ICET STUDIOS è una società fondata nel 1956, specializzata nella progettazione, realizzazione e allestimento di scenografie per produzioni televisive, eventi, produzioni pubblicitarie e fiere, in Italia e all’estero. Dispone di reparti di progettazione, grafica, falegnameria, carpenteria e decoro, e si avvale di dipendenti e collaboratori altamente specializzati, così da operare con la massima autonomia, celerità e competenza. È proprietaria inoltre di ampi magazzini per la gestione logistica e lo stoccaggio. Grazie al know-how acquisito in qualità di partner di grandi brands internazionali e nazionali, ICET STUDIOS è in grado di dare forma con creatività e professionalità ai desideri del cliente, assicurando soluzioni personalizzate dal design unico con materiali innovativi e all’avanguardia. – www.icetstudios.com

SFEERA è una rete di aziende e professionisti specializzati in servizi digitali ed eventi che affianca i propri clienti nella definizione e nello sviluppo di modelli di comunicazione integrata. La conoscenza dei principali temi core di diversi settori industriali consentono a SFEERA di sostenere le aziende nell’introduzione dell’innovazione tecnologica su tutta la catena del valore e in ogni fase del processo di comunicazione. SFEERA declina la propria offerta su quattro ambiti di competenza, Marketing e Comunicazione Digitale, Creatività, Produzione Video, Sviluppo Dev/IT. – www.sfeera.it

G GROUP INTERNATIONAL nasce dal consolidato network di cinque aziende specializzate nell’ universo dei grandi eventi internazionali e accomunate da expertise ed eccellenza nei seguenti settori: EUPHON – Projects and Set Up Video & Digital solution, AVL US – Sound Engineering, Light Design, Rental and Set up, STUDIO 80 – Interior/ Exhibit Design and Set up, SUBSIDE RECORDS – Artist Management, G GROUP USA – Event Production. Pur mantenendo attività autonome di pregio nelle rispettive aree specifiche, queste aziende hanno sviluppato nel tempo un comune criterio operativo che fornisce ai clienti un servizio integrato nelle produzioni di eventi. G Group International si propone al cliente come hub integrato, offrendo la capacità di gestione dell’intero workflow produttivo partendo dalla fase di ideazione e progettazione fino alla fase realizzativa, razionalizzando l’intera filiera dei grandi eventi. – www.ggroupinternational.com

NEXIM powered by OpenFiber è un operatore italiano di servizi di telecomunicazione a larga banda alternativo all’incumbent. Da oltre un decennio ha sviluppato una rete capillare a larga banda, basata su protocollo IP, che ha reso possibile il lancio di servizi voce, dati e video (il cosiddetto “Triple Play”), fruibili contemporaneamente, con un solo collegamento, da tutte le tipologie di clienti, residenziali e business. Nel segmento “Wholesale” (ISP & Operatori di Rete) NEXIM annovera importanti referenze su clienti istituzionali. In ambito Pubblica Amministrazione è fornitore per i servizi di telefonia fissa e dati. La rete Nexim è composta da oltre 3000 km di fibra ottica proprietaria tra Italia ed Europa e raggiunge i principali Internet Exchange Point europei e tutti i principali Data Center italiani e i più importanti POP operatore. Grazie agli accordi di interscambio tra Operatori, offre servizi di connettività a privati e aziende e attraverso il suo reparto Wholesale offre servizi di trasporto e di accesso di livello 2 (E2C). – www.nexim.it

Supported by

CPA è l’Associazione Italiana delle Case di Produzione che operano nel mondo della pubblicità. È quotidianamente impegnata per favorire la comunicazione tra gli operatori del settore, moderare i rapporti tra i diversi player del mercato, promuovere la produzione audiovisiva italiana a livello internazionale e, non ultimo, instaurare rapporti con le istituzioni per tutta la categoria. Con un giro di affari di circa 250 milioni di euro, gestisce oltre 1400 progetti ogni anno e collabora con 40 Paesi a livello internazionale. – www.cpaitaly.com

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole

Allarme Snag. Nel primo semestre chiuse 1.410 edicole, drastica riduzione vendita quotidiani: 1.2 milioni di copie al giorno (erano 8  mln 15 anni fa)

Allarme Snag. Nel primo semestre chiuse 1.410 edicole, drastica riduzione vendita quotidiani: 1.2 milioni di copie al giorno (erano 8 mln 15 anni fa)