I top 10 brand media & entertainment nel 2020: TikTok boom, mentre Instagram registra la crescita più alta di valore

TikTok è la new entry in posizione più alta nel BrandZ TM Top 100 Most Valuable Global Brands, la classifica pubblicata da WPP e condotta da Kantar, esaminando i dati di mercato di Bloomberg con le opinioni di oltre 3,8 milioni di consumatori su più di 17.500 marchi in 51 mercati.

L’applicazione per la condivisione di video brevi è entrata quest’anno nella Top 100 al n.79 con un valore del brand di 16,9 miliardi di dollari. È inoltre entrata nella Top 10 del ranking dei media e dei brand di intrattenimento, una categoria che vale complessivamente 542,6 miliardi di dollari. Il Brand Value totale del ranking Top 100 di BrandZ ha raggiunto i 5.000 miliardi di dollari, con un aumento del 5,9%, nonostante l’impatto economico, sociale e personale di COVID-19. Prima della pandemia globale, si prevedeva un aumento del 9% del valore totale dei Top 100 brand.

TikTok, di proprietà della società tecnologica cinese ByteDance, è diventata l’applicazione mobile non-game più scaricata all’inizio di quest’anno (oltre 1,5 miliardi di volte tramite App Store e Google Play) e attualmente conta oltre 800 milioni di utenti attivi in tutto il mondo.
Scorrendo la classifica, tra i marchi dei media e dell’entertainment, il Brand leader nel settore è la società cinese di servizi internet Tencent (+15%, 151 miliardi di dollari),al settimo posto nella Top 100 globale; segue Facebook (147,2 miliardi di dollari, n.8). Disney, che si è classificata al 22° posto nella Top 100, ha registrato il Brand Value di 48,8 miliardi di dollari ed è al terzo posto nella classifica dei media e dell’intrattenimento. Netflix ha mantenuto la sua posizione dominante (quarto posto) e la forte crescita di Brand Value (+34%), nonostante la nuova concorrenza nello streaming di nuovi servizi in abbonamento Disney+ e Apple TV+.

Instagram ha registrato la crescita più alta nel valore del brand, con un aumento del 47% a 41,5 miliardi di dollari, davanti a Netflix (45,9 miliardi di dollari, n. 26), con un incremento del 34% quest’anno. Instagram è stato anche tra i più alti nella BrandZ Top 100, in crescita di 15 posti raggiungendo la posizione 29, davanti a LinkedIn (+31%, 29,9 miliardi di dollari, n.43,) in crescita di 15 posti e Xbox (+18%, 19,6 miliardi di dollari, n.65) in crescita di 22 posizioni.

“TikTok è uno dei Brand più stimolanti e creativi che abbiamo visto entrare nella Top 100 ed è stato un game-changer durante la pandemia quando le persone usavano l’app per condividere brevi video di momenti di vita e di balletti divertenti. Instagram invece è stato il brand all’interno della categoria media e entertainment che è cresciuto di più ed è diventato il benchmark per TikTok verso cui puntare nei prossimi anni”, ha commentato Michela Russo, Head of Brand Strategy & Guidance di Kantar.

Gli altri trend evidenziati nello studio:
– Amazon ha mantenuto la sua posizione di Brand di maggior valore al mondo, crescendo del 32% e raggiungendo i 415,9 miliardi di dollari
– MasterCard è entrata per la prima volta nella Top 10 di quest’anno, grazie alla performance finanziaria positiva supportata da una crescita della brand equity. Il brand è riuscito a inserirsi nella vita quotidiana delle persone e ha ottenuto una connessione emotiva privilegiata attraverso un posizionamento basato sul purpose.
– Cinque nuovi nomi compaiono nella Top 100, guidati dal social cinese TikTok (79^ posto), seguito, da UnitedHealthcare (n. 86, 15,8 miliardi di dollari), Bank of China (n. 97, 13,7 miliardi di dollari), Lancôme (n. 98) e Pepsi (n. 99).
– L’attenzione all’ambiente è diventata una tendenza nella comunità imprenditoriale globale. Haier (n. 68, 18,7 miliardi di dollari) è il marchio leader dell’ecosistema IoT per il secondo anno consecutivo.
– I brand statunitensi sono più della metà di tutti quelli della Top 100, quelli asiatici hanno rappresentato un quarto di tutta la classifica, di cui 17 cinesi (inclusi Alibaba e Tencent nella Top 10) e due giapponesi (Toyota e NTT).
– La sostenibilità è il nuovo lusso: i consumatori più giovani si aspettano la qualità tipica del lusso ma con materiali sostenibili e meno packaging; quattro brand di aziende del Lusso sono presenti nella Top 100 quest’anno, guidati da Louis Vuitton (+10%, n. 19, 51,8 miliardi di dollari).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La tv pubblica greca si rifà il look. Ispirandosi ai loghi Rai

La tv pubblica greca si rifà il look. Ispirandosi ai loghi Rai

Calcio in tv. Vertice tra Milan, Inter e Juventus su fondi di private equity nella media company della Lega

Calcio in tv. Vertice tra Milan, Inter e Juventus su fondi di private equity nella media company della Lega

Pronto al debutto il progetto Green&Blue, su internet e carta, per tutti i quotidiani Gedi

Pronto al debutto il progetto Green&Blue, su internet e carta, per tutti i quotidiani Gedi