Nasce ReSearch, centro studi di Moto.it per confrontare i dati di mercati con le ricerche degli utenti

Moto.it, magazine che insieme ad Automoto.it forma AM Network, attivo nel settore editoriale-digitale automotive,  dà il via a ReSearch, il suo centro studi che ogni mese metterà a confronto i dati ufficiali di mercato con quelli elaborati sulla base delle ricerche degli utenti di Moto.it nelle aree del sito che contengono i prezzi, le quotazioni e le informazioni tecniche di moto e scooter, e le aree che vengono consultate quando si è alla ricerca di un mezzo nuovo o usato.

L’obiettivo, spiega un comunicato, è capire meglio che cosa sognano gli utenti e dove si orientano le loro preferenze, cercando, al contempo, di trasformare queste informazioni in elementi per cogliere le tendenze future del mercato.

Se guardiamo al mercato del nuovo, il gruppo è molto eterogeneo, con la top three delle ricerche che nei primi mesi di quest’anno hanno impegnato i lettori di Moto.it, tra le pagine dedicate agli annunci e ai listini. I primi tre sono uno scooter, una enduro stradale e una supersportiva. In prima posizione, c’è infatti l’Honda SH 125, anche per effetto del boom di interesse verso le due ruote come alternativa per tutti ai mezzi di trasporto pubblico nella mobilità cittadina. Al secondo posto un altro mezzo che da tempo incontra il gusto di tanti per il suo favorevole rapporto prezzo-qualità, cioè la Benelli TRK 502, e infine un prodotto premium, la regina delle superbike stradali, sua maestà Ducati Panigale V4.

Moto.it

Se guardiamo invece all’usato, la posizione di vertice è occupata stabilmente da un’altra moto blockbuster, la BMW R1200GS, che precede due custom firmate Harley-Davidson, la Sportster e la Softail. Sul ‘podio’ dei brand più cercati, infine, troviamo – seppur in posizioni diverse – Honda e Yamaha che, nel caso delle ricerche sul nuovo, anticipano Ducati, mentre nell’usato inseguono BMW.

“Con questa nostra nuova iniziativa, intendiamo utilizzare la sterminata mole di dati che sta alle spalle della sezione dei listini e degli annunci di Moto.it per leggere il presente e sviluppare ricerche e proiezioni in grado di anticipare anche le tendenze future del mercato – spiega Luciano Lombardi, content strategist di Moto.it – È interessante notare come la fase della ricerca trovi poi riscontro in quella dell’acquisto e come, viceversa, quest’ultima corrisponda all’immaginario collettivo dell’utente e dell’appassionato delle due ruote che ha nel magazine  il suo punto di riferimento”.

Moto.it nasce nel 1997. Da sempre caratterizzato da una sezione di servizio dedicata alla compravendita di moto nuove e usate, composta da annunci con le garanzie delle Case, perfettamente integrati con le prove editoriali e con i giudizi degli utenti. Un servizio nel mondo automotive che nel corso degli anni si è strutturato, sviluppato e arricchito.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Partnership tra PubMatic e LiveRamp su Identity Hub per una migliore addressability su nuovi canali

Partnership tra PubMatic e LiveRamp su Identity Hub per una migliore addressability su nuovi canali

Italiaonline lancia Libero Annunci, motore di ricerca che aggrega gli annunci di case, automobili e lavoro

Italiaonline lancia Libero Annunci, motore di ricerca che aggrega gli annunci di case, automobili e lavoro

Forex Media Srl diventa Money.it Srl e continua la corsa con un aumento di capitale

Forex Media Srl diventa Money.it Srl e continua la corsa con un aumento di capitale