Martin Zeilinger, capo dell’unità di sviluppo tecnologico per i veicoli commerciali di Hyundai Motor Group

Hyundai Motor Group ha chiamato Martin Zeilinger a guidare l’unità di sviluppo tecnologico per i veicoli commerciali, le cui principali aree di interesse includeranno i camion e i bus a idrogeno, come anche la guida autonoma.

Martin Zeilinger

La carica esatta è executive vice president e capo della commercial vehicle (CV) development tech unit: tra le sue competenze chiave nell’industria, Zeilinger porta con sé oltre 30 anni di esperienza nello sviluppo di veicoli commerciali e a partire dall’1 luglio 2020 – dicono in azienda – “consoliderà le capacità di ricerca e sviluppo di Hyundai e Kia in termini di veicoli commerciali, concentrandosi anche nel creare veicoli all’avanguardia come camion e bus fuel cell a idrogeno”.
Zeilinger riporterà ad Albert Biermann, presidente e capo della divisione Research and development di Hyundai Motor Group.
“Siamo convinti che Martin contribuirà in maniera significativa ad ampliare ulteriormente la nostra leadership nella tecnologia fuel cell nel segmento dei veicoli commerciali”, ha detto il presidente Biermann. Mentre lo stesso Zeilinger ha affermato: “L’industria dei veicoli commerciali presenta grandi sfide ambientali ed economiche, ma offre anche grandi opportunità per un trasporto pulito ed efficiente attraverso le più recenti tecnologie e veicoli”.
Prima di approdare in Hyundai, Zeilinger ha lavorato alla Daimler AG, e basandosi sulla sua passata esperienza nello sviluppo di camion elettrici e a guida autonoma “saprà integrare tecnologie innovative nei futuri veicoli commerciali Hyundai e Kia”.
Nel dettaglio, Zeilinger ha iniziato la sua carriera alla Mercedes Benz AG nel 1987 con un ruolo nel testing dei camion. Da quel momento ha ricoperto numerose posizioni con responsabilità crescenti. I principali eventi della sua carriera includono lo sviluppo di “urban eTruck”, un camion elettrico e a guida autonoma. Dal 2018 ha guidato l’Engineering Group di Daimler Trucks nell’Electro Mobility Group per dirigere gli sforzi di Daimler in termini di elettrificazione.
Si è laureato in ingegneria aerospaziale all’università di Stoccarda, in Germania.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Francisco Garcia, country chief digital officer di Novartis Italia

Francisco Garcia, country chief digital officer di Novartis Italia

Devika Bulchandani, ceo di Ogilvy North America e global chairwoman of advertising

Devika Bulchandani, ceo di Ogilvy North America e global chairwoman of advertising

Annalisa Sala, global chief people officer di Gruppo Arcese

Annalisa Sala, global chief people officer di Gruppo Arcese