Mediaset: nuovo ricorso di Vivendi al Tar contro Agcom

Vivendi ha presentato un nuovo ricorso al Tar contro Mediaset e la delibera dell’Authority per le comunicazioni. In una nota Mediaset comunica di aver ricevuto da Vivendi “motivi aggiunti nell’ambito del procedimento” già in corso e “a valere anche come ricorso autonomo, avviato contro l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCom) e nei confronti di Mediaset”.

Nel collage (foto Ansa), da sinistra: Vincent Bollorè e Pier Silvio Berlusconi

Vivendi chiede al Tar del Lazio di “annullare, previa adozione di misure cautelari, le comunicazioni dell’AGCom del 2 aprile e del 13 maggio con cui l’Autorità ha ritenuto di non dare seguito alla richiesta formulata da Vivendi di “confermare la cessazione delle misure di ottemperanza alla Delibera n. 178/17/CONS”; quella con cui Agcom aveva stabilito che Vivendi, con la sua partecipazione in Telecom viola quella parte della legge Gasparriï sui tetti di controllo nel settore media e telecomunicazioni.

L’udienza, specifica la nota Mediaset, non è ancora stata fissata.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il premier Conte fa bene alla tv. Due terzi della platea per il Dpcm Natale: 18,641 milioni alle 21.29; 8,7 milioni sul Tg1. Tg2 assente

Il premier Conte fa bene alla tv. Due terzi della platea per il Dpcm Natale: 18,641 milioni alle 21.29; 8,7 milioni sul Tg1. Tg2 assente

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole