Mediaset: nuovo ricorso di Vivendi al Tar contro Agcom

Condividi

Vivendi ha presentato un nuovo ricorso al Tar contro Mediaset e la delibera dell’Authority per le comunicazioni. In una nota Mediaset comunica di aver ricevuto da Vivendi “motivi aggiunti nell’ambito del procedimento” già in corso e “a valere anche come ricorso autonomo, avviato contro l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCom) e nei confronti di Mediaset”.

Nel collage (foto Ansa), da sinistra: Vincent Bollorè e Pier Silvio Berlusconi

Vivendi chiede al Tar del Lazio di “annullare, previa adozione di misure cautelari, le comunicazioni dell’AGCom del 2 aprile e del 13 maggio con cui l’Autorità ha ritenuto di non dare seguito alla richiesta formulata da Vivendi di “confermare la cessazione delle misure di ottemperanza alla Delibera n. 178/17/CONS”; quella con cui Agcom aveva stabilito che Vivendi, con la sua partecipazione in Telecom viola quella parte della legge Gasparriï sui tetti di controllo nel settore media e telecomunicazioni.

L’udienza, specifica la nota Mediaset, non è ancora stata fissata.