TOP 15 MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. In giugno vincono ancora SkySport e Netflix. Entra in classifica il magazine Libreriamo

La classifica di giugno dei media italiani sui social stilata da Sensemakers per Primaonline.it sulla base dei dati di Shareablee sembra la fotocopia di quella di maggio: le prime sei posizioni sono invariate e nelle successive nove, oltre a qualche spostamento ci sono solo due novità, l’ingresso di Libreriamo e il ritorno di ScuolaZoo.

In prima posizione per numero di interazioni (like, commenti, e condivisioni su Facebook, Instagram Twitter e YouTube) si riconferma SkySport, come da sei mesi a questa parte, con 26,2 milioni di interazioni, quasi 3 milioni in più rispetto a maggio, grazie anche alla ripresa delle competizioni calcistiche, con le due semifinali di Coppa Italia il 12 e 13 giugno, la finale del 17 e il ritorno del campionato di Serie A il 20. Cosa che però non ha influito sulle video views, notevolmente calate rispetto al mese precedente: 26,5 milioni contro i 42,6 milioni di maggio. Sky Sport conquista come al solito altre due posizioni in classifica – l’undicesima e la dodicesima – con i due canali dedicata all’NBA, il campionato americano di basket, e alla Formula 1.

Secondo, alquanto distanziato (14,5 milioni di interazioni), è Fanpage, il giornale nativo digitale fondato da Gianluca Cozzolino e diretto da Francesco Piccinini. Terzo è Freeda, il social magazine femminile diretto da Daria Bernardoni, che surclassa Sky quanto a video views: 77,8 milioni, 17 in meno però rispetto a maggio. In quarta e quinta posizione i due maggiori quotidiani italiani, Repubblica e il Corriere della Sera, entrambi in calo rispetto al mese precedente.

IN CASO DI RIPRESA DELLE CLASSIFICHE SI PREGA DI CITARE E LINKARE LA FONTE PRIMAONLINE.IT

Sesto è Netflix con 4,6 milioni di interazioni, la metà rispetto a maggio. La piattaforma di streaming americana come al solito fa quasi l’en plein nella classifica dei best performing post (vedi la seconda tabella): sono suoi infatti otto dei dieci post che hanno raccolto il maggior numero di interazioni, tutti ospitati su Istagram. Sono dedicati ai personaggi delle serie tv del momento, come ‘Skam Italia’, di cui è in corso la quarta stagione, protagonista una ragazza italiana di seconda generazione musulmana praticante; ‘Baby’, altra fiction italiana molto amata dai giovani, ispirata alla vicenda delle baby squillo dei Parioli; ‘Vis a Vis’, serie drammatica spagnola partita nel 2015, di cui Netflix ha pubblicato le quattro stagioni integrali doppiate in italiano a partire dal 2019; ‘La casa di carta’, altra fiction spagnola di grande successo ripubblicata in italiano da Netflix.

Gli unici due post tra i top 10 che non sono di Netflix se li aggiudica ScuolaZoo, storico sito studentesco fondato nel 2007 da Paolo De Nadai e Francesco Fusetti, oggi parte del gruppo OneDay. Sono due ironici post su Instagram dedicati alla maturità del futuro vista da un ragazzino e al ritorno a scuola a settembre in classi trasformate in alveari, con tante cellette per difendere gli studenti dal contagio.

In giugno ScuolaZoo è rientrato nella top ten (in maggio non era presente) al nono posto, preceduto dal quotidiano satirico Lercio e da Cookist, il sito di cucina di Ciaopeople (l’editore di Fanpage), che con le sue video ricette conquista il record assoluto di visualizzazioni: 120,8 milioni. Il diretto concorrente, GialloZafferano del gruppo Mondadori, è decimo. Seguono i due canali di Sky Sport sul basket e la F1, il giornale online di Mediaset TgCom24 e Il Fatto Quotidiano.

IN CASO DI RIPRESA DELLE CLASSIFICHE SI PREGA DI CITARE E LINKARE LA FONTE PRIMAONLINE.IT

Al 15esimo posto la new entry del mese, il magazine online Libreriamo, che si definisce ‘la piazza digitale per chi ama libri e la cultura’. È stato fondato nel 2012 da Saro Trovato, sociologo specializzato nelle comunicazioni di massa, teorizzatore dello ‘story engagement’, l’idea cioè che la produzione di contenuti di impatto e di forte interesse (in gergo ‘notiziabili’), con un linguaggio semplice e comprensibile, è la chiave per arrivare al grande pubblico dei social network. Obiettivo raggiunto, come dimostrano i quasi 2 milioni di interazioni ottenuti da Libreriamo in giugno, in particolare su Facebook, dove il magazine ha più di un milione di fan.

Per segnalazioni: cazzola@primaonline.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Pubblicità a settembre torna in negativo, -3,4%. Nielsen: in 9 mesi -16% (-20,3% senza search/social); perdite a doppia cifra per quasi tutti i mezzi

Pubblicità a settembre torna in negativo, -3,4%. Nielsen: in 9 mesi -16% (-20,3% senza search/social); perdite a doppia cifra per quasi tutti i mezzi

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. In ottobre ancora Sky Sport primo per interazioni, Cookist per video view; Fanpage e Freeda per paid post

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. In ottobre ancora Sky Sport primo per interazioni, Cookist per video view; Fanpage e Freeda per paid post

Pubblicità in crescita del 7% in agosto ma da inizio anno pesa il lockdown, -17,7%. Nielsen: confermata inversione di tendenza

Pubblicità in crescita del 7% in agosto ma da inizio anno pesa il lockdown, -17,7%. Nielsen: confermata inversione di tendenza