Caso Lucarelli, la precisazione dell’Odg. Verna: “Il Consiglio nazionale non può esprimersi, è compito del consiglio territoriale di disciplina”

Continua a tenere banco il caso che riguarda il deferimento da parte dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia al consiglio di disciplina territoriale di Selvaggia Lucarelli, la quale avrebbe violato la Carta di Treviso per aver dato modo di identificare il figlio 15enne dopo la contestazione di quest’ultimo nei confronti di Matteo Salvini a un gazebo della Lega a Milano. Ora a intervenire è Carlo Verna,  presidente Consiglio nazionale dell’Odg e chiarisce: “In tanti chiamano in causa l’Ordine nazionale dei giornalisti sulla questione del deferimento di Selvaggia Lucarelli da parte del presidente dell’Ordine della Lombardia. La conseguenza è che ora ci sarà, come d’altronde se la questione fosse stata segnalata da chiunque altro, una  valutazione preliminare e poi, se del caso, una pronuncia da parte del consiglio territoriale di disciplina. È chiaro quindi che chi, come noi, né ha deferito né deve decidere, non possa in alcun modo esprimere giudizi, che sarebbero impropriamente di provenienza istituzionale. Liberi di 
esprimersi naturalmente tutti gli altri”.

Carlo Verna

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Comscore attiva una nuova partnership con Samba Tv per il monitoraggio globale delle tv connesse

Comscore attiva una nuova partnership con Samba Tv per il monitoraggio globale delle tv connesse

Rai, Fico: dobbiamo liberarla dai partiti. Se cambia, può cambiare il Paese

Rai, Fico: dobbiamo liberarla dai partiti. Se cambia, può cambiare il Paese

Massimo Giletti in diretta su Rtl 102.5. Ogni venerdì alle 8 col programma ‘Giletti 102.5’

Massimo Giletti in diretta su Rtl 102.5. Ogni venerdì alle 8 col programma ‘Giletti 102.5’