Gedi: Perrore e Cir acquistano da Exor azioni di Giano Holding per partecipazione nell’editrice

Carlo Perrone, attraverso la sua Mercurio spa il 13 luglio ha acquistato da Exor una partecipazione in Giano Holding pari al 5% del capitale sociale di Gedi. “Con questa operazione e la mia conferma nel Consiglio di Amministrazione di Gedi prosegue l’impegno della famiglia Perrone nell’editoria, nel segno di una tradizione che ha sempre messo al centro della propria azione il primario interesse per una progetto editoriale indipendente nell’ottica di un continuo e costante rinnovamento e di una sfida per un futuro sempre più digitale”, ha commentato Perrone.

L’operazione, si specifica nella nota, è “in connessione con l’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria promossa da Giano Holding S.p.A., ed in ottemperanza all’accordo di investimento sottoscritto il 23 aprile 2020”.

Carlo Perrone, presidente Enpa (foto ANSA/UFFICIO STAMPA/ANDREA GILARDONI)

Anche Cir ha comunicato – sempre in data 13 luglio – di aver acquisito da “una partecipazione nel capitale sociale di Giano Holding S.p.A., secondo quanto previsto dall’accordo di investimento sottoscritto in data 23 aprile 2020 tra CIR, EXOR N.V. e Giano Holding”.

Cir ora detiene una partecipazione in Giano Holding pari al 5% del capitale di Gedi. “Il reinvestimento, precisa ancora la holding di cui è presidente Rodolfo De Benedetti, ha avuto luogo ad un prezzo pari a € 11.699.881,04 (che corrisponde, in trasparenza, ad un prezzo di € 0,46 per azione Gedi).

Il presidente di Cir, Rodolfo De Benedetti (Foto ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. A luglio SkySport sempre primo, con tre canali (F1, Moto GP e NBA). Sport Mediaset new entry

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. A luglio SkySport sempre primo, con tre canali (F1, Moto GP e NBA). Sport Mediaset new entry

Mediaset, Vivendi prova a fare pace. I francesi scrivono ai vertici di Cologno: inutile andare avanti con battaglie legali

Mediaset, Vivendi prova a fare pace. I francesi scrivono ai vertici di Cologno: inutile andare avanti con battaglie legali

Addio Sumner Redstone, il fondatore dell’impero media Viacom-Cbs muore a 97 anni

Addio Sumner Redstone, il fondatore dell’impero media Viacom-Cbs muore a 97 anni