Amazon vieta TikTok ai dipendenti, poi si scusa: «Mail inviata per errore»

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

Shopping con false identità, danni per oltre 150 milioni. Secondo il rapporto Crif­-MisterCredit, nel 2019 sono cresciuti di quasi il 20% i raggiri basati sulla sottrazione di dati e finalizzati all’acquisto di beni o all’accensione di prestiti. Nel 2019 ci sono stati oltre 32.300 casi per un danno stimato che supera i 150 milioni di euro. Rispetto al 2018 l’aumento è stato del 19,7% e nei primi due mesi di quest’anno c’è stato un’ulteriore incremento del 5%.

Ferrero la più ambita dagli italiani. Gli aspiranti lavoratori sognano un posto nell’azienda di Alba, seguita da Feltrinelli e Automobili Lamborghini. Sono le tre aziende italiane più attrattive come potenziali datori di lavoro premiate con il Randstad Employer Brand 2020, il riconoscimento assegnato da Randstad.

Social, orientamento sessuale e razzismo principali motori di odio. Secondo l’ultima rilevazione della Commissione europea, le aziende che hanno aderito al Codice di condotta hanno valutato il 90% dei contenuti segnalati dagli utenti entro 24 ore e rimosso dai social il 71% dei contenuti ritenuti illegali. Tra le principali motivazioni di odio l’orientamento sessuale (33,1%), la xenofobia (15%) e l’odio contro i rom (9,9%).

L’impatto del Covid sui motori di ricerca. In marzo le ricerche in rete sul tema “finanza” sono salite di circa il 20% fra i residenti americani, rispetto allo stesso mese del 2019. All’interno di questa categoria l’unico settore che realmente è esploso, sempre negli Stati Uniti, è quello degli “investimenti”(più 144%). Le ricerche degli italiani in rete che sono aumentate molto riguardano il dating in rete (più 48% in marzo rispetto a un anno prima) mentre fra le ricerche di libri ­ che crescono ­ si è registrata una vera e propria esplosione di interesse per i libri per bambini (più 99% rispetto a un anno prima, dati Datrix).

Passione podcast: gli italiani in ascolto sono oltre 7 milioni, 2 su 10 hanno un abbonamento attivo.  Lo smartphone è il device più utilizzato, il 30% si connette non solo per svago ma per le lingue e la formazione professionale (dati BVA Doxa).

Amazon vieta TikTok ai dipendenti, poi torna indietro. «L’app TikTok non è più consentita sui dispositivi mobili che accedono all’e-mail Amazon»: questo il contenuto inviato da Amazon ai suoi dipendenti venerdì. Per conservare l’accesso mobile all’e-mail aziendale, in sostanza, i dipendenti avrebbero dovuto eliminare l’app TikTok entro la fine della giornata. Il colosso dell’e-commerce ha poi dichiarato ufficialmente che la mail è stata inviata per errore.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza