Anche Fondazione Cariplo a sostegno di Music Innovation Hub e i professionisti della musica in difficoltà

Tra le iniziative a sostegno della filiera della musica in difficoltà e in generale dei lavoratori dello spettacolo messe in campo durante il lockdown, quella che porta il nome di Music Innovation Hub è risultata tra le più attive e concrete: forte della sua natura come parte del progetto a livello globale Spotify Covid-19 Music Relief, ha erogato a oggi 125mila euro di contributi a fondo perduto a favore ci circa 250 artisti e professionisti dell’industria musicale e ora incassa il sostegno di Fondazione Cariplo che ha deciso di dare 250mila euro alla causa, di cui 230mila devoluti direttamente al Fondo e le restanti 20mila per lo sviluppo di iniziative a supporto della filiera e per la comunicazione, promozione e gestione del fondo stesso.
Così Music Innovation Hub, che era stato lanciato nel 2018 grazie al supporto congiunto di vari attori del mondo Cariplo (ovver Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, Cariplo Factory e naturalmente la stessa Fondazione Cariplo), potrà offrire ulteriore sostegno concreto a centinaia tra artisti e professionisti che a causa dell’emergenza sanitaria si trovano in grave difficoltà economica.

Dei 250 artisti supportati dal fondo, molti sono musicisti, cantanti, dj, costretti allo stop dalle limitazioni sugli eventi di musica dal vivo, e molti altri sono invece professionisti del “dietro le quinte” della filiera, come i numerosi tecnici audio, direttori di produzione (le figure relative al mondo della produzione di eventi costituiscono il 36% dei professionisti aiutati grazie al fondo) e insegnanti di musica. Tra coloro che hanno beneficiato dei contributi erogati dal fondo non mancano gli under 30 (il 37% dei beneficiari), insieme a coloro che sono iscritti a cooperative o associazioni di categoria.
Con il supporto di Fondazione Cariplo si stima quindi di poter supportare economicamente da qui a fine 2020 altri 450 lavoratori della filiera musicale e le loro famiglie. Ma altre iniziative sono già in cantiere da parte di Music Innovation Hub per incrementare ulteriormente il sostegno alla filiera.

“La Fondazione ha deciso di contribuire a questa importante iniziativa di sostegno alla filiera musicale italiana, poiché perfettamente in linea con le strategie elaborate per fronteggiare l’emergenza”, ha detto Cristina Chiavarino, direttore area Arte e Cultura di Fondazione Cariplo. “Nei momenti di crisi abbiamo ancora più bisogno di cultura e aiutare gli operatori della filiera della musica è il modo migliore per dimostrare concretamente la centralità di questo settore”.

Inoltre, con il nuovo emendamento al Decreto Rilancio dello scorso 3 luglio, il governo ha assicurato l’accesso a diverse forme di sostegno economico a un più ampio bacino di lavoratori dello spettacolo, precedentemente esclusi dagli aiuti pubblici: da qui la decisione, in condivisione con il comitato di professionisti del mondo dello spettacolo dal vivo “Squadra Live”, di aprire dal 13 Luglio l’accesso al fondo “Covid-19 Sosteniamo la musica” anche a coloro che hanno già beneficiato o possono beneficiare di aiuti da parte dello stato o di altre istituzioni, con l’intenzione di rendere il fondo di Music Innovation Hub ancora più accessibile e inclusivo nei confronti di lavoratori intermittenti e di liberi professionisti.

Anche grazie a questa ultima novità hanno garantito il proprio supporto al fondo altre organizzazioni della filiera musicale, che vanno ad aggiungersi ai partner già esistenti arricchendo il network di alleati di MIH: si tratta della già citata Squadra Live, insieme a KeepOn LIVE, Prima associazione di categoria dei live club e festival italiani, e La musica che gira, un coordinamento composto da lavoratori, artisti, imprenditori e professionisti della musica e dello spettacolo, tutti uniti dall’intenzione di aiutare i lavoratori dell’industria musicale italiana.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Psa: nasce Groupe Psa Italia Spa. Alla guida il ceo Gaetano Thorel

Psa: nasce Groupe Psa Italia Spa. Alla guida il ceo Gaetano Thorel

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019

Turchia, entra in vigore la ‘legge bavaglio’ sui social. Le Ong: vogliono bloccare il dissenso

Turchia, entra in vigore la ‘legge bavaglio’ sui social. Le Ong: vogliono bloccare il dissenso