Hong Kong, Nyt trasferisce parte dei giornalisti a Seul: timori per la legge sulla sicurezza

Il New York Times ha deciso di trasferire a Seul una parte dei propri giornalisti della redazione di Hong Kong in seguito alle crescenti preoccupazioni per la nuova legge sulla sicurezza imposta da Pechino nell’ex colonia britannica. 

La nuova legge, scrive il Nyt sulla sua edizione online, “ha turbato le testate giornalistiche ed ha creato incertezza sulle prospettive della città come hub del giornalismo”.
Hong Kong per decenni ha rappresentato la base delle attività in Asia di diverse testate in lingua inglese, sia per la sua apertura alle aziende straniere, sia per il fatto comunque di appartenere al mondo cinese. Ma la temuta stretta sulla libertà di espressione – che, secondo i critici, è collegata alla decisione di prendere direttamente in mano la sicurezza nella regione autonoma speciale -, insieme alle difficoltà incontrate da alcuni dipendenti della testata a rinnovare i permessi di lavoro, come accade solitamente nella Cina continentale, hanno convinto il Nyt a cercare soluzioni differenti.

Le proteste ad Hong Kong (Foto Ansa -EPA/JEROME FAVRE)

Secondo il piano, i reporter del Nyt rimarranno nell’ex colonia britannica, insieme al team che stampa l’edizione internazionale, ma il team che si occupa dell’edizione digitale verrà trasferito gradualmente.
“La nuova legge sulla sicurezza nazionale cinese a Hong Kong ha creato molte incertezze sul significato delle nuove regole per la nostra attività e il nostro giornalismo”, hanno scritto i dirigenti del giornale in una email al personale. “Riteniamo che sia prudente elaborare piani di emergenza e iniziare a distribuire il nostro corpo redazionale in tutta la regione”.

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. A settembre prima Sky Sport per interazioni, Cookist per video view, Fanpage per paid post

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. A settembre prima Sky Sport per interazioni, Cookist per video view, Fanpage per paid post

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery

Marco Bardazzi lascia Eni. La comunicazione da novembre passa a Erika Mandraffino

Marco Bardazzi lascia Eni. La comunicazione da novembre passa a Erika Mandraffino