Google, accuse dall’Australia: utenti ingannati su privacy e uso dati a fini pubblicitari. La replica: ci difenderemo

L’Autorità australiana a tutela della concorrenza e dei consumatori (Accc) ha annunciato stamani un procedimento legale contro Google, accusata di aver ingannato gli utenti per ottenere il loro consenso all’uso di dati personali per veicolare pubblicità mirate. Secondo l’Authority, la compagnia californiana ha ingannato i consumatori nel momento in cui, nel 2016, non li ha informati correttamente e non ha ottenuto il loro consenso esplicito informato in merito alla decisione di iniziare a combinare i dati personali degli account Google degli utenti con le loro abitudini di navigazione su siti non di Google. “L’uso di queste nuove informazioni combinate ha permesso a Google di aumentare significativamente il valore dei suoi prodotti pubblicitari, da cui ha generato profitti molto più elevati”, ha detto il presidente dell’Accc Rod Sims.

Rod Sims

“Abbiamo cooperato con l’indagine dell’Accc. Siamo in forte disaccordo con le loro accuse e intendiamo difendere la nostra posizione”, ha affermato un portavoce di Google in merito al procedimento. “A giugno 2016 abbiamo aggiornato il nostro sistema di annunci e i relativi controlli utente per uniformare il modo in cui le persone usano i prodotti Google su una grande varietà di dispositivi. I cambiamenti fatti erano opzionali e abbiamo chiesto il consenso agli utenti attraverso notifiche ben visibili e di facile comprensione. Se un utente non dava il consenso, ha concluso, la sua esperienza dei nostri prodotti e servizi rimaneva invariata”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rete Unica, da Grillo a Butti (Fdi) stop e perplessità su Kkr . Anzaldi (Iv) : si convochino commissioni parlamentari

Rete Unica, da Grillo a Butti (Fdi) stop e perplessità su Kkr . Anzaldi (Iv) : si convochino commissioni parlamentari

SisalPay|5 la proximity banking company vicina alle persone per missione

SisalPay|5 la proximity banking company vicina alle persone per missione

Il nuovo numero di Prima è in edicola e digitale con lo speciale ‘Total Audio – La voce protagonista del mercato dell’ascolto’

Il nuovo numero di Prima è in edicola e digitale con lo speciale ‘Total Audio – La voce protagonista del mercato dell’ascolto’