Salvini: su Covid terrorismo mediatico e culturale senza l’appoggio dei numeri; è normale bollettino del contagio a reti unificate?

“Stamattina si semina il sano germe del dubbio, che non sia tutto come ci è stato raccontato. Ma è normale che al giornale radio ci sia il bollettino del contagio, a reti unificate? È palesemente terrorismo mediatico e culturale che non ha fortunatamente l’appoggio dei numeri”. Lo ha detto Matteo Salvini, segretario della Lega, intervenendo in Senato ad un convegno sul Coronavirus. E aggiunge: “Qualcuno dice che forse c’è un disegno di chi vuole un popolo di assistiti, impauriti e reclusi, contenti se Maria Antonietta dal balcone getta la brioche…”.

L’auspicio di Salvni è che dal convegno di oggi “nasca qualcosa che poi cammini: abbiamo bisogno di un controcanto, goccia dopo goccia, a ricordare che due più due fa 4, che la mamma è la mamma e il papà è il papà, che non bisogna abusare del buonsenso degli italiani”. E insiste: “Magari stanno anestetizzando gli italiani, pensano a un nuovo lockdown, però il giovedì pomeriggio puoi uscire col cane… Un paese di assistiti parassiti delatori non è quello che voglio. Se uno mi allunga la mano, lo confesso, io commetto un reato e gli stringo la mano”.

E torna ad accusare la Cina: “Senza essere un complottista, qual è l’unica economia mondiale che crescerà? Quella cinese. Qual’è lunica economia che ha la liquidità per andare a comprare sottocosto aziende? La Cina. Dove è nato il virus? In Cina. Qualcuno dovrà rispondere quanto meno di ritardi, omissioni o bugie.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il premier Conte fa bene alla tv. Due terzi della platea per il Dpcm Natale: 18,641 milioni alle 21.29; 8,7 milioni sul Tg1. Tg2 assente

Il premier Conte fa bene alla tv. Due terzi della platea per il Dpcm Natale: 18,641 milioni alle 21.29; 8,7 milioni sul Tg1. Tg2 assente

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

La parola Covid spopola sui media (e prende il posto di Coronavirus). Nella TOP TEN seguono terapie intensive e contagio; boom vaccino

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole

Editoria, Riffeser: giornali cerniera tra istituzioni e cittadini. Servono aiuti come in altri paesi e progetti per modernizzare le edicole