Smart working, Google lo estende fino a giugno 2021 per 200mila dipendenti

Google ha esteso la possibilità di lavorare da casa per i suoi dipendenti fino all’estate 2021.
L’opzionè è stata annunciata oggi da Sundar Pichai, CEO di Google. Il provvedimento interesserà 200 mila dipendenti, il cui rientro era previsto per gennaio 2021.

Sundar Pichai, ceo di Google (Foto Ansa )

È la prima grande azienda tecnologica Usa ad estendere fino alla prossima estate la possibilità di lavorare in smart working, segno che gli effetti della pandemia continueranno a trascinarsi fino all’anno prossimo. Lo sviluppo potrebbe essere seguito da Apple, Amazon e Google, mentre Twitter si è già mostrata favorevole ad un lavoro da remoto dei suoi dipendenti “per sempre”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong>12 agosto</strong> Atalanta-PSG per un terzo della platea. Angela seconda opzione

12 agosto Atalanta-PSG per un terzo della platea. Angela seconda opzione

Rete Unica, da Grillo a Butti (Fdi) stop e perplessità su Kkr . Anzaldi (Iv) : si convochino commissioni parlamentari

Rete Unica, da Grillo a Butti (Fdi) stop e perplessità su Kkr . Anzaldi (Iv) : si convochino commissioni parlamentari

SisalPay|5 la proximity banking company vicina alle persone per missione

SisalPay|5 la proximity banking company vicina alle persone per missione