Il libro di Prima – Mario Lancisi racconta la storia dei ‘Folli di Dio’

La parola agli autori. Ogni volta un libro, scelto da ‘Prima’, viene raccontato qui da chi lo ha scritto.
Mario Lancisi – giornalista ma anche saggista, che in passato si è occupato fra gli altri di Don Milani e Don Puglisi – ci spiega come è nato ‘I folli di Dio’ (San Paolo editore)

“Tutto è nato da una intuizione di Paolo Ermini, direttore del Corriere Fiorentino. Nel novembre del 2015 mi chiese, io da tre mesi non ero più al Tirreno, di scrivere il ritratto di alcuni personaggi del cattolicesimo fiorentino del dopoguerra, come don Lorenzo Milani, padre Ernesto Balducci, don Giulio Facibeni e don Divo Barsotti, in vista del convegno della Chiesa italiana che si tenne a Firenze, presente papa Francesco. In questo convegno fu reso omaggio ai cosiddetti Folli di Dio, figure di cristiani spesso in rotta di collisione con la Chiesa e la Dc degli anni Cinquanta e Sessanta. Cinque anni dopo quel convegno, prendendo spunto dai Folli di Dio, ho raccontato un certo cattolicesimo fiorentino del dopoguerra, legato alla figura di Giorgio La Pira. Due le date di riferimento: 9 maggio 1938, quando Hitler e Mussolini vengono a Firenze e il cardinale Dalla Costa blinda la Curia e tutte le chiese, e il 20 giugno 2020 quando papa Francesco sale a Barbiana a rendere omaggio a don Milani. Che da prete esiliato, pietra scartata dai costruttori, diventa così la pietra d’angolo della Chiesa di papa Bergoglio”.

Mario Lancisi – I Folli di Dio. La Pira, Milani, Balducci e gli anni dell’Isolotto – San Paolo editore, pagg.223, 18 euro

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

SisalPay|5 la proximity banking company vicina alle persone per missione

SisalPay|5 la proximity banking company vicina alle persone per missione

Il nuovo numero di Prima è in edicola e digitale con lo speciale ‘Total Audio – La voce protagonista del mercato dell’ascolto’

Il nuovo numero di Prima è in edicola e digitale con lo speciale ‘Total Audio – La voce protagonista del mercato dell’ascolto’

Mediaset risponde alla lettera di Vivendi: disponibili a proposte ma resta risarcimento

Mediaset risponde alla lettera di Vivendi: disponibili a proposte ma resta risarcimento