TikTok, Cina contro Usa: basta politicizzare questioni economiche e commerciali e accusare senza prove

La Cina attacca gli Stati Uniti, accusandoli di utilizzare “politiche discriminatorie” nei confronti delle società di software cinesi: un altolà arrivato dopo le parole del segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, secondo cui il presidente Donald Trump prenderà provvedimenti nei prossimi giorni sulle app cinesi, inclusa TikTok, per rischi di sicurezza nazionale e per la protezione della privacy dei cittadini statunitensi.

Wang Wenbin

Gli Stati Uniti, ha dichiarato il portavoce del Ministero degli Esteri di Pechino, Wang Wenbin, “generalizzano il concetto di sicurezza nazionale, sulla base della presunzione di colpevolezza, senza alcuna prova”. La Cina, ha concluso Wang, chiede agli Stati Uniti di “smettere di politicizzare le questioni economiche e commerciali, di abusare del concetto di sicurezza nazionale e di attuare una politica discriminatoria”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez