Buddybank sceglie con attenzione i social. E spinge molto sugli esports

Una nuova e sfidante strategia di marketing e comunicazione per dialogare sempre più amichevolmente col proprio target. L’ha scelta buddybank, il modello di servizio ‘powered by UniCredit’, pensato per chi cerca una soluzione innovativa e conveniente per gestire il conto, le spese e i pagamenti contact-less via smartphone.

Lanciata nel mercato italiano nel 2018, solo per la clientela Apple dotata di sistema operativo mobile iOS (sviluppato per iPhone), da Aprile 2020 si è estesa anche ai clienti possessori di device con sistema operativo Android, offrendo i migliori servizi a una platea più ampia.

Intervistato sul numero in uscita di Prima Comunicazione, Federico Napoli, Head of Marketing and Products, spiega: “Offriamo ai nostri clienti, che siano giovani o persone più senior a caccia di una opzione bancaria completa, ma ‘easy’ nella fruizione, un prodotto conveniente, veloce e agile”.

In termini di strategia creativa e media, buddybank ha fin qui dimostrato grande originalità e flessibilità, anche in forza della nuova collaborazione con l’agenzia creativa Connexia. Quando, a giugno 2019, il Gruppo UniCredit ha preso la decisione di abbandonare l’universo Facebook (compresi, dunque, Instagram e Messenger), buddybank ha utilizzato YouTube e, in maniera molto aperta e flessibile, ogni leva della comunicazione per raggiungere il suo target giovane.

Di recente, ad esempio, ha scelto di affiancare una delle più importanti competizioni esport nazionali, collaborando per il League of Legends PG Nationals Summer Split 2020, che proprio in questi giorni è entrato nella sua fase finale. Con una crescita anno su anno del 13.3% solo sul mobile e una platea di 495 milioni di utenti in generale, l’esport si conferma essere uno dei settori più attrattivi per tutte quelle aziende in cerca di nuovi investimenti utili ad approcciare la sfuggente Generazione Z e i Millennial. Il progetto è stato ideato e sviluppato grazie all’attivazione di MediaCom MBA, la divisione di MediaCom dedicata ai progetti speciali in sinergia con GroupM ESP (Entertainment & Sports Partnerships), business unit di GroupM dedicata allo Sport Marketing. L’appuntamento, firmato PG Esports – l’esport  tournament organizer leader in Italia – è uno dei più rilevanti a livello nazionale dedicati a League of Legends, il videogame per PC più giocato al mondo, con oltre 100 milioni di utenti mensili e una media di 8 milioni di giocatori al giorno che lo incorona come videogioco più popolare su Twitch. Per seguire le battaglie virtuali del PG Nationals Summer Split 2020, l’appuntamento è sempre sul canale Twitch PG Esports, mentre per tutti gli altri dettagli del caso sul torneo bastano pochi click sul canale Twitter di PG Esports o al sito ufficiale nationals.pge.gg/lol.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Milano-Cortina 2026 a rischio. Bach (Cio): “funzionalità del Coni non conforme alla Carta olimpica”

Milano-Cortina 2026 a rischio. Bach (Cio): “funzionalità del Coni non conforme alla Carta olimpica”

Partnership triennale tra la Lega Basket Serie A e Infront

Partnership triennale tra la Lega Basket Serie A e Infront

Il consorzio Selenella sulle maglie del Bologna come secondo sponsor

Il consorzio Selenella sulle maglie del Bologna come secondo sponsor