News Corp: James Murdoch lascia il board per divergenze editoriali

James Murdoch, il figlio minore di Rupert Murdoch, ha rassegnato le proprie dimissioni dal consiglio di amministrazione di News Corp, una mossa che segna il suo completo distacco dalle attività di famiglia. “Le mie dimissioni sono dovute a disaccordi su alcuni contenuti editoriali pubblicati dai notiziari dell’azienda e su alcune altre decisioni strategiche”, ha scritto nella lettera di dimissioni.

Una volta ampiamente considerato come il favorito per rilevare un giorno le attività di famiglia, il manager negli ultimi anni ha preso progressivamente le distanze dall’impero dei media fondato dal padre. Lo scorso anno aveva lasciato la carica di amministratore delegato di 21st Century Fox dopo la cessione di alcuni asset a Walt Disney, lanciandosi in alcune iniziative autonome attraverso la sua holding Lupa System, come l’acquisto di una quota di Vice Media o l’assunzione del controllo del Tribeca Film Festival.

James Murdoch (Foto ANSA/MAURIZIO DEGL INNOCENTI)

Già da tempo Murdoch si era avvicinato a posizioni più progressiste, criticando il modo in cui i giornali e le televisioni del gruppo trattavano alcuni temi, come per esempio il cambiamento climatico. Anche sul fronte politico le inclinazioni di Murdoch tendono a scontrarsi con quelle degli altri membri dell’impero familiare.

James Murdoch è entrato a far parte del team di News Corp. nel 1996, ricoprendo diverse posizioni nel corso degli anni, fino a diventare amministratore delegato di BSkyB, l’emittente europea di televisione a pagamento di cui News Corp. possedeva una parte sostanziale, e di News International, che gestiva i giornali della società nel Regno Unito.

Durante il suo mandato alla guida dei giornali in Uk, la società è stata travolta da uno scandalo di hacking telefonico che ha portato il gruppo a chiudere il giornale News of the World e a pagare centinaia di milioni in spese legali e multe. Nel 2015, è stato nominato amministratore delegato di 21st Century Fox e suo fratello, Lachlan, è diventato copresidente esecutivo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La tv pubblica greca si rifà il look. Ispirandosi ai loghi Rai

La tv pubblica greca si rifà il look. Ispirandosi ai loghi Rai

Calcio in tv. Vertice tra Milan, Inter e Juventus su fondi di private equity nella media company della Lega

Calcio in tv. Vertice tra Milan, Inter e Juventus su fondi di private equity nella media company della Lega

Pronto al debutto il progetto Green&Blue, su internet e carta, per tutti i quotidiani Gedi

Pronto al debutto il progetto Green&Blue, su internet e carta, per tutti i quotidiani Gedi