L’Unione europea approva i voucher italiani: 500 euro a famiglia per la banda ultralarga

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

Reti strategiche, test per acquisti hi tech. Prima di potere essere acquistati i beni, i sistemi e i servizi informatici e di telecomunicazione delle amministrazioni e delle società che operano in campi strategici, cioè quelle che rientrano nel cosiddetto «perimetro di sicurezza cibernetica», saranno sottoposti a un lungo iter di test e verifiche. Lo prevede lo schema di Dpr che dovrebbe essere esaminato dal prossimo consiglio dei ministri in via preliminare, scrive oggi il Sole 24 Ore. Il regolamento interviene in attuazione di quanto previsto dal DI 105/2019 sulla cybersecurity che include nel perimetro di sicurezza cibernetica amministrazioni pubbliche, enti e operatori nazionali, pubblici e privati, che hanno una sede in Italia.

Tlc, ok dell’Unione europea ai voucher. Fino a 500 euro a disposizione per famiglia: 200 euro per servizi di banda ultra larga e altri 300 per le apparecchiature. Sarà questa la declinazione pratica, a regime, del via libera della Commissione europea ai 200 milioni di euro messi sul tavolo dal Governo per aiutare i nuclei a basso reddito ad accedere ai servizi a banda ultralarga.

TikTok nell’occhio del ciclone. Mentre le società concorrenti come Byte e Triller si contendono gli influencer del social cinese, ieri Apple ha smentito di essere interessata all’acquisto. Intanto l’ultimatum dettato dal Presidente Usa Donald Trump ha scatenato la reazione di Pechino: il portavoce del ministero degli Esteri, Wang Wenbin, ieri ha accusato Washington di «pura prepotenza». «Questo va contro i principi dell’economia di mercato e i principi di apertura, trasparenza e non discriminazione del Wto», ha sottolineato Wang.

L’Antitrust dà l’ok all’ingresso di Amazon in Deliveroo. La Competition and Markets Authority del Regno Unito ha annunciato oggi che l’investimento di minoranza di Amazon in Deliveroo può andare avanti, dopo 15 mesi d’indagine. L’ingresso nella società, ha deciso la Cma, non determina una sostanziale riduzione della concorrenza.

Imanbek, il kazako popstar per caso. Fino a dicembre Imanbek usava soltanto il nome di battesimo, era uno studente con la passione per la musica e un lavoro alla stazione dei treni di Aksu. Nella scorsa estate si era messo a smanettare su “Roses”, un pezzo di Saint Jhn. Ora il suo remix è arrivato a oltre 750 milioni di stream su Spotify. Un successo globale: è nella top 10mondiale della piattaforma e macina 3 milioni di stream ogni giorno. Negli Stati Uniti è nella top 10 di Billboard, in Inghilterra è arrivata al numero 1 e in Italia è disco di platino.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza