Regione Lombardia: 342mila euro a campagne per promuovere territorio

Una misura da 342mila euro per promuovere, a livello territoriale, la destinazione Lombardia con campagne di comunicazione ad hoc. E’ quanto ha approvato la Giunta di Regione Lombardia, su indicazione dell’assessora al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni. Lo ha annunciato lo stesso Pirellone, spiegando che la delibera, rivolta ai soggetti pubblici e privati che operano per la promozione e la commercializzazione turistica, dà la possibilità di veicolare la campagna regionale straordinaria di promozione turistica mediante attività di pianificazione media, produzione e/o riadeguamento dei relativi materiali di comunicazione.

“In questa situazione inedita abbiamo ripensato la promozione turistica per adeguarla al nuovo contesto – ha spiegato Magoni – e abbiamo lavorato per lanciare una campagna di comunicazione che metta al centro l’autenticità e la bellezza della nostra Regione, raccontata attraverso il punto di vista, intimo ed emozionale, di chi quotidianamente accoglie e accompagna i visitatori”.

L’agevolazione concessa è a fondo perduto fino al 70% dell’investimento complessivo fino ad un massimo di 30mila euro a fronte di un investimento minimo di 10mila euro. I soggetti beneficiari possono essere: enti locali titolari di competenza in materia di promozione turistica; Camere di commercio; soggetti pubblici, diversi dagli enti locali, con prevalente finalità statutaria di promozione turistica; associazioni Pro Loco lombarde iscritte all’albo regionale; consorzi turistici o altri soggetti in forma imprenditoriale con prevalente finalità statutaria di promozione turistica; agenzie di promozione turistica in forma non imprenditoriale o organismi associativi con prevalente finalità statutaria di promozione turistica.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez