‘Sos per il live’, l’appello di centinaia di artisti per la ripartenza degli spettacoli dal vivo

L’Agis esprime il proprio sostegno all’appello “SOS PER IL LIVE” lanciato oggi da centinaia di artisti e operatori della musica, del teatro, del cinema e dello spettacolo per la ripartenza piena dei live.

Sono tantissimi gli operatori medio piccoli che non sono in condizioni di riprendere le attività a seguito di quanto drammaticamente accaduto. L’Agis condivide e sostiene la proposta espressa nell’appello di individuare nuove forme di sostegno ed indirizzare specifici e finalizzati fondi a Regioni ed Enti Locali affinché sostengano la ripresa delle attività live, nonché la proposta di nuovi bandi per produzioni musicali, festival, tour e contest, autori e artisti, in particolare per le produzioni emergenti.

A tale proposito, nei prossimi giorni si terrà un incontro di approfondimento tra l’Agis ed il coordinamento di associazioni di StaGe! che ha messo in rete e relazione migliaia di operatori e artisti del settore dello spettacolo dal vivo fornendo un contributo positivo di proposte in questi mesi dal mondo della filiera delle piccole imprese e associazioni della musica e dello spettacolo dal vivo, per avviare percorsi comuni anche in vista di prossimi importanti appuntamenti e della ripresa per l’approvazione del Codice dello Spettacolo dal Vivo.
Qui l’appello: http://meiweb.it/2020/08/08/sos-per-il-live-appello-di-centinaia-di-artisti-e-operatori-della-musica-del-teatro-del-cinema-e-dello-spettacolo-per-interventi-urgenti-per-la-ripartenza-piena-dei-live/

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast