Bielorussia, fermato e rilasciato reporter italiano. “Brutalmente arrestato”

Un giornalista freelance italiano è stato fermato nei giorni scorsi in Bielorussia ma è già stato rilasciato e ora si trova nell’ambasciata d’Italia a Minsk. Ne dà notizia la Farnesina, ripresa da Ansa.

Claudio Locatelli

Il reporter è Claudio Locatelli, un giornalista feelance che si presenta sui social come “”giornalista combattente”, già impegnato negli anni passati in Siria. La Farnesina ha fatto sapere che Locatelli verrà rimpatriato con il primo volo disponibile. “Sono stato brutalmente arrestato” dalla polizia militare bielorussa “e dopo 3 giorni senza cibo e poca acqua sono libero. Sto bene”. Racconta in un video girato nell’ambasciata italiana a Minsk e postato su Facebook, Locatelli. “L’Italia ha fatto un gran lavoro”, aggiunge il freelance riferendosi al suo rilascio e annunciando che riferirà i dettagli del suo arresto una volta rientrato in Italia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez