Il lockdown ha stravolto anche le ricerche online. Google Trends: boom Netflix, Amazon, smart working. Giù ristorante, cinema, scarpe

L’Economist ha pubblicato alcuni risultati di una ricerca fatta con Google Trends sull’andamento delle ricerche per parola o gruppi di parole  nella prima metà del 2020, fase influenzata dalla pandemia da coronavirus e dal lockdown.

Come riporta il Post, facendo lo stesso esperimento in Italia, cioè guardando l’andamento delle ricerche di alcune parole e confrontando il periodo che va dai primi di febbraio ai primi di agosto del 2020 con lo stesso periodo del 2019, si notano alcune cose prevedibili ― sì, il lievito ― e altre meno, che potreste provare a giocarvi con chiunque vi accusi di comprare scarpe anche quando non ne avete bisogno. Per capire i grafici di Google Trends bisogna sapere che mostrano solo l’andamento delle ricerche degli utenti su Google, senza fornire dati sulla quantità di ricerche effettuate per una data parola: si va da 100, che è il numero massimo di ricerche fatte nel periodo indicato (potrebbero essere centomila come un milione) e zero, un numero di ricerche abbastanza basso da non essere rilevato dal motore di ricerca.

Dall’analisi del Post: impennata di ricerche per parole come amuchina, guanti, lievito, take-away, ricetta, Netflix, Amazon, Autocertificazioni, Zoom, Skype, tutorial, smart working, cassa intergrazione. Tra le meno cercate ristorante, taxi, cinema, treno e scarpe.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast