Trump ordina a ByteDance di vendere le attività Usa di TikTok entro 90 giorni

Nuova mossa di Donald Trump contro ByteDance, la holding cinese che controlla il social TikTok. Il presidente Usa nei giorni scorsi ha firmato un nuovo ordine esecutivo che obbliga la società a vendere le attività americane dell’app di microvideo entro 90 giorni.

Il provvedimento si aggancia alle restrizioni già disposte la scorsa settimana, con cui Trump ha ordinato a TikTok e WeChat di cessare tutte le loro operazioni negli Usa. L’ordine esecutivo sostiene che ci sono “prove credibili” che l’acquisizione di Musical.ly, app per video karaoke che ByteDance ha acquistato da un concorrente cinese circa tre anni fa, in un accordo del valore di quasi un miliardo di dollari, per poi incorporarla in TikTok, “minacci di compromettere la sicurezza nazionale degli Stati Uniti”.
Il provvedimento, che ha effetto retroattivo a 90 giorni, vieta l’acquisizione e impedisce a ByteDance di avere alcun interesse in Musical.ly. Trump ha ordinato che qualsiasi vendita di interessi in Musical.ly negli Stati Uniti sia avallata dal Committee on Foreign Investment, che per dare il via libera deve avere accesso ai libri contabili di ByteDance.

Donald Trump (Foto Ansa – EPA/Oliver Contreras / POOL)

“Come abbiamo detto in precedenza, TikTok è amata da 100 milioni di americani perché è un luogo di intrattenimento, espressione personale e connessione”, è stata la reazione di ByteDance. La società cinese dovrà inoltre distruggere tutte le copie dei dati di TikTok legate agli utenti americani e informare il Committee on Foreign Investment una volta conclusa l’operazione.

Secondo quanto uscito di recente sul Wall Street Journal, TikTok raccoglieva dati sugli utenti senza avvertirli, violando le norme sulla privacy.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019

Turchia, entra in vigore la ‘legge bavaglio’ sui social. Le Ong: vogliono bloccare il dissenso

Turchia, entra in vigore la ‘legge bavaglio’ sui social. Le Ong: vogliono bloccare il dissenso

Facebook: Alex Schultz nominato chief marketing officer

Facebook: Alex Schultz nominato chief marketing officer