Diritti tv, la Serie A ai fondi: offerte vincolanti entro il 25 agosto. Assemblea slitta a settembre

L’assemblea della Lega Serie A tornerà molto probabilmente a riunirsi all’inizio di settembre per affrontare le proposte dei fondi di investimento interessati alla media company destinata a gestire i diritti tv. Secondo quanto segnala l’agenzia Ansa, sembra destinata a slittare di qualche giorno rispetto al 25 agosto, data ipotizzata dopo la riunione del 30 luglio, in cui sono state presentate le prime offerte vincolanti di sei fondi di investimento: Bain, Cvc e Advent, interessati ad acquisire quote di minoranza della media company, Apollo, Fortress e Blackstone, tramite il suo braccio di investimento GSO, solo al ruolo di finanziatori.

(Foto ANSA / MATTEO BAZZI)

La Lega ha infatti invitato gli stessi soggetti a rimodulare o confermare le proposte, inviando “la migliore offerta, di natura tassativamente vincolante, entro martedì 25 agosto”.
Nei giorni successivi la Lega organizzerà riunioni in cui i dirigenti dei club potranno approfondire ogni aspetto delle offerte con l’advisor finanziario Lazard e quello legale, lo studio Gop.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Google: 1 miliardo di dollari per pagare gli editori. In arrivo Showcase, nuova sezione con news scelte dalle testate partner

Google: 1 miliardo di dollari per pagare gli editori. In arrivo Showcase, nuova sezione con news scelte dalle testate partner

Psa: nasce Groupe Psa Italia Spa. Alla guida il ceo Gaetano Thorel

Psa: nasce Groupe Psa Italia Spa. Alla guida il ceo Gaetano Thorel

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019