17 agosto L’Inter di Europa League su Tv8 batte Rai1 e Canale 5

L’epica camilleriana e Michele Riondino ancora protagonisti al lunedì in tv, e soprattutto l’Internazionale di Antonio Conte, che vince e convince in Europa. Ma si è difesa bene Canale 5, che con un family film molto efficace non è arrivata distante dall’altra ammiraglia. Ma ecco la graduatoria dei meter.

Al posto delle repliche de ‘Il Giovane Montalbano’, ieri, 17 agosto, è andato in onda ‘La mossa del cavallo – C’era una volta Vigata’.

Su Rai1 la replica che aveva ancora l’attore tarantino protagonista ha riscosso 2,1 milioni ed il 13,1%.

Su Canale 5 il film ‘Windstorm – Liberi nel vento’, ha conquistato 2,048 milioni e l’11,6%.

Su Tv8 però, I’UEFA Europa League, con il match Inter -Shakhtar Donetsk, vinto dai nerazzurri per cinque a zero, ha avuto 2,677 milioni di spettatori e il 14,2%% di share (sette giorni prima Inter- Bayer Leverkusen aveva avuto 2,178 milioni di spettatori e l’11,9%% di share sempre su Tv8).

Dietro i primi questa la classifica determinata da Auditel.

Su Rai2 ‘Hawaii Five-0’ è arrivato a 977mila spettatori e 5,1%; ‘Ncis New Orleans’ ha ottenuto 788mila spettatori e 4,5%.

Su Rete4 la pellicola cult ‘Il bisbetico domato’, ha totalizzato 816mila spettatori e il 4,9%.

Su Italia 1 la nuova emissione de ‘La Mummia’ ha avuto 634mila spettatori e 4%.

Su Rai Tre il film ‘Quello che non so di lei’ è arrivato a 559mila e 3,1%.

Su La7 ‘In Onda Focus’ 790mila spettatori e il 4,1%, ‘Eden – Un Pianeta da Salvare’ 258mila spettatori con uno share del 2,3%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez