ViacomCbs in trattative per cedere il portale tech Cnet. Per il broadcaster focus sullo streaming

ViacomCBS è in trattative per la vendita del sito di notizie tecnologiche e recensioni Cnet alla holding Red Ventures. Lo segnalano i media americani, sottolineando che la mossa del broadcaster ha come obiettivo quello di ridurre gli asset non essenziali. Il prezzo di cui si parla è di 500 milioni di dollari, ma al momento l’accordo non è ancora definitivo.

Bob Bakish

Da tempo ViacomCbs, nata lo scorso anno dalla fusione di Viacom e Cbs, ha manifestato la sua intenzione di tagliare alcuni asset della società combinata per rafforzare il suo bilancio e investire la liquidità aggiuntiva focalizzandosi sullo streaming video, come segnalato dal ceo Bakish a inizio marzo.
Oltre al portale tech, infatti, il colosso statunitense sta cercando di vendere la casa editrice Simon & Schuster per almeno 1,2 miliardi di dollari e il ‘Black Rock’, lo storico quartier generale di Midtown Manhattan di Cbs, che secondo gli analisti frutterà almeno 800 milioni di dollari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez