Microsoft ha annuncia la fine di Explorer nel 2021. E sui social scatta l’ironia

Microsoft ha deciso di chiudere definitivamente Internet Explorer. la chiusura avverrà nel 2021. Lo storico browser, lanciato nel 1995, fino al 2003 rappresentava lo strumento di navigazione scelto dal 95% degli utenti. Ma il fatto di essere rimasto indietro rispetto ai più prestanti concorrenti ha decretato nel tempo la sua fine.

Microsoft ha così deciso di terminare il supporto a Internet Explorer 11, programmando nel frattempo anche lo stop alla vecchia versione di Edge, ovvero alla versione del suo browser precedente all’ultimissima versione basata sul progetto Chromium (che è diventato, di conseguenza, parente stretto del browser Chrome di Google).

A farlo sapere è Microsoft stessa tramite un post sul blog Tech Community, dove ha pubblicato anche una tabella di marcia del progressivo abbandono dei due browser.

Dal 20 novembre, Microsoft Teams non supporterà più Internet Explorer 11, per proseguire con la fine del supporto a Edge “legacy” che arriverà il 9 marzo 2021.

Infine, il 17 agosto 2021 terminerà anche il supporto a IE11 da parte di Microsoft 365.

In realtà, ricorda Dday.it,  è dal 2015, con il lancio di Edge, che Microsoft sta lavorando all’eliminazione di Internet Explorer, spingendo gli utenti a smettere di utilizzarlo: da allora più che di browser si è parlato di “soluzione di compatibilità”.

Ma come l’hanno presa gli utenti? Qualcuno, scrive 105.net, ha preferito l’ironia: “Ma noooo… stava quasi aprendo la pagina che gli ho indirizzato 6 mesi fa…”. Qualche altro, più concreto, ha scritto: “Era ora, avrebbe dovuto chiudere almeno 5 anni fa. Ma ehi: è Explorer”. C’è poi chi dubita anche del fatto che riuscirà davvero a “chiudere” nei tempi stabiliti: “Penso che dopo la chiusura possa continuare a funzionare altri 25 anni prima di capire”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La cura dimagrante di Hearst. Negli Usa taglio di dipendenti nel marketing e cessione di Marie Claire. In Uk chiuso Town and Country

La cura dimagrante di Hearst. Negli Usa taglio di dipendenti nel marketing e cessione di Marie Claire. In Uk chiuso Town and Country

Diritti tv Serie A.  Sky rinuncia al ricorso al Tribunale e ottiene il pacchetto 2

Diritti tv Serie A. Sky rinuncia al ricorso al Tribunale e ottiene il pacchetto 2

Rcs-Blackstone. Chiuso il lodo su via Solferino: il palazzo valeva 33 milioni in più

Rcs-Blackstone. Chiuso il lodo su via Solferino: il palazzo valeva 33 milioni in più