TikTok: la Cina impone nuove regole sull’export per ‘motivi di sicurezza’. Si complica la vendita dell’app

Si complicano i negoziati in corso tra ByteDance e alcune aziende americane come Microsoft ed Oracle, dopo che il presidente americano Donald Trump ha ordinato per decreto la vendita delle operazioni Usa di TikTok entro metà settembre. La holding cinese ha annunciato che seguirà “rigorosamente” le nuove regole sull’export di alcune tecnologie sensibili definite da Pechino nei giorni scorsi. Una stretta resa nota dai ministeri del Commercio e della Tecnologia, e motivata dalla necessità di salvaguardare la sicurezza nazionale del Paese.

(cco Photo by Kon Karampelas on Unsplash)

Nel dettaglio, la Cina ha aggiornato l’elenco di tecnologie soggette a restrizioni all’esportazione per includere una serie di settori, dal riconoscimento vocale al design dei chip, nel primo aggiornamento fatto dal 2008. Tra i target aggiuntivi anche “i servizi di informazione personalizzati sull’analisi dei dati”.

Secondo gli analisti, il via libera di Pechino, è necessario ora per la vendita delle attività americane dell’app. Ma con la sua nuova mossa, Pechino potrebbe anche preferire lo scenario della chiusura di TikTok, se vorrà impedire che “tecnologie sensibili” finiscano in mani non sicure.

ByteDance, che venerdì aveva ricevuto le linee generali delle offerte delle operazioni di TikTok, si aspettava di avviare delle trattative esclusive con un gruppo di offerenti nel corso del fine settimana.
“Stiamo esaminando la nuova normativa emessa venerdì”, ha spiegato il general counsel di ByteDance, Erich Andersen. “Come per qualsiasi transazione transfrontaliera, seguiremo le norme applicabili, che in questo caso includono quelle degli Stati Uniti e della Cina”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza