Usa 2020: secondo i media russi milioni di dati elettori americani immessi nel Darknet

Probabili hacker russi hanno fatto trapelare i dati personali di quasi tutti gli elettori del Michigan (7,6 milioni dei 7,8 milioni di elettori dello Stato), così come le informazioni di un altro milione di elettori in Arkansas, Connecticut, North Carolina e Florida. Lo riporta il giornale russo Kommersant, secondo cui i dati sono apparsi di recente su un forum del Darknet russo, postato da un utente soprannominato ‘Gorka9’. Le informazioni erano aggiornate a marzo 2020 e una fonte della società di sicurezza ‘InfoWatch’ ha confermato a Kommersant che i dati sono autentici.

cco (Photo by Markus Spiske on Unsplash)

Per ogni elettore americano coinvolto nella fuga di notizie sono ora disponibili le seguenti informazioni: nome completo, data di nascita, sesso, data di registrazione, indirizzo di residenza, codice postale, indirizzo e-mail, numero identificativo dell’elettore e numero del seggio elettorale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gubitosi (Tim): lo spostamento del calcio dal satellite alla fibra velocizzerà il passaggio del clienti sulla Rete

Gubitosi (Tim): lo spostamento del calcio dal satellite alla fibra velocizzerà il passaggio del clienti sulla Rete

Minacce a Mattarella. Il prof Gervasoni indagato per vilipendio: è legittima critica; i social erano spazio di libertà, ora deriva liberticida

Minacce a Mattarella. Il prof Gervasoni indagato per vilipendio: è legittima critica; i social erano spazio di libertà, ora deriva liberticida

Il Parlamento Ue studia nuove norme anti Slapp, le azioni legali “bavaglio”: Importante rafforzare libertà dei media

Il Parlamento Ue studia nuove norme anti Slapp, le azioni legali “bavaglio”: Importante rafforzare libertà dei media