At&t ridisegna la divisione di adv digitale e studia la vendita della piattaforma Xandr

At&t sta valutando la possibile vendita del proprio business di pubblicità digitale Xandr. Lo riporta Dow Jones Newswires, precisando che i colloqui per una potenziale cessione sono ancora in fase iniziale, anche se dal colosso tlc non ci sono stati commenti.

John Stankey, ceo di At&t

Come parte di un piano delineato per sfidare Alphabet nella conquista del mercato delle inserzioni digitali, At&t aveva acquistato AppNexus, la principale componente del proprio business pubblicitario, per 1,6 miliardi di dollari nel 2018.

Ma ora, dopo aver accumulato grandi acquisizioni, sembra che la società guidata dal ceo John Stankey stia esplorando diverse opzioni per ridisegnare gran parte dei propri asset, allo scopo di consolidare il proprio bilancio gravato dai debiti. E in questa direzione potrebbe essere orientato anche il progetto di cessione della tv satellitare DirectTv a un gruppo di società di private-equity.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Più di 100 ospiti e oltre 60 eventi (live e in streaming) per l’edizione 2020 del Festival dello sport

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Carlo Perrone nominato vice presidente Gedi. “Importante contributo di relazioni con istituzioni e organismi di settore”

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza

Rete unica, gli ad di Sky, Wind e Vodafone: l’operatore sia neutrale. No a integrazione verticale, serve indipendenza