- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Franceschini: cultura determinante per rafforzare le democrazie e in sfide come fake news e disinformazione

“L’Italia e l’Europa possono avere un ruolo determinante nell’accrescere l’interesse delle persone e delle istituzioni nei confronti della cultura” e in tal senso “i recovery funds europei sono una grande opportunità”. Ne è convinto il ministro Mibact Dario Franceschini, secondo cui “la cultura, l’educazione e le scienze umane possano rappresentare la nostra risposta migliore non solo per inquadrare e domare i fenomeni globali, ma anche per affrontare le sfide poste dalla rivoluzione digitale, tra cui il contrasto alle fake news e alla disinformazione”.

Dario Franceschini (Foto ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)

Franceschini ha evidenziato come “il patrimonio culturale e le scienze umane, attraverso l’educazione e la ricerca, rappresentano uno dei migliori antidoti contro gli effetti potenzialmente negativi innescati dalla globalizzazione e dalle nuove tecnologie. Fenomeni come le fake news o la disinformazione – ha detto – stanno drammaticamente interessando le democrazie contemporanee. Questi problemi possono essere efficacemente indirizzati solo se rafforziamo il ruolo dell’educazione e della cultura nella società mondiale”.

“Le scienze umane, con la loro complessità – ha concluso il ministro – forniscono alle persone strumenti utili ad affrontare in maniera appropriata le complesse dinamiche dell’era digitale. Più sviluppiamo la cultura e l’educazione, più si rafforzeranno le democrazie contemporanee e più pacifica sarà la nostra società”.